Contenuto principale

Messaggio di avviso

Il immagine ortoComune di Lecco mette a disposizione dei cittadini residenti aree urbane idonee per iniziative di orticoltura, da realizzarsi con le modalità previste dal Regolamento comunale.

Questa iniziativa ha lo scopo di permettere alla persona di impiegare il proprio tempo libero in un'attività ricreativa, che esprime una molteplicità di valenze positive.

Attraverso la valorizzazione di appezzamenti di terreno urbano a uso ortivo, il Comune intende assecondare l'esigenza dell'uomo di continuare a mantenere, anche all'interno di un contesto altamente urbanizzato, un rapporto di armonia con l'ambiente naturale e i suoi ritmi.
La promozione dell'esercizio dell'orticoltura, specialmente in ambiti territoriali idonei e contigui, permette di sviluppare rapporti di socializzazione, che si esprimono attraverso le forme che gli stessi concessionari degli orti riterranno più opportune: collaborazione reciproca, scambio di conoscenze, scambio di prodotti, dono dei medesimi a parenti e amici ecc.
Creare le condizioni affinché tutto ciò si realizzi, ha quindi lo scopo di conseguire una maggiore coesione sociale.

La finalità di questa iniziativa rimane pertanto di carattere prioritariamente sociale, tuttavia non è disprezzabile riconoscerle anche il perseguimento di fini più materiali, quali ad esempio: la coltivazione di prodotti orticoli più genuini, locali, a Km. 0, e volti al consumo personale, familiare e comunitario.

Gli appezzamenti di terreno concessi a privati ad uso orticoltura sono 163 (di cui 3 adibiti ad uso deposito attrezzi) e mantengono le posizione e numerazione preesistenti e precisamente:

  • nell'area di Via Montebello dal num. 1 al num. 24 (il num. 17 e il num. 24 continuano ad essere adibiti rispettivamente ad uso deposito materiale vario e deposito attrezzi)
  • nell'area di Via Santo Stefano dal num. 1 al num. 30; (il num. 15 continua ad essere adibito ad uso deposito attrezzi)
  • nell'area di Villa Guzzi dal num. 1 al num. 48 (il num. 41 e il num. 44 continuano ad essere suddivisi in due parti e rispettivamente 41/a - 41/b e 44/a – 44/b elevando così il numero dei concessionari a 50)
  • nell'area di Via Cabagaglio dal num. 1 al num. 45
  • nell'area di Maggianico/Chiuso dal num. 1 al num. 14.

Ciascun residente idoneo potrà avere in concessione un solo orto urbano. L'orto concesso non è cedibile a terzi a nessun titolo e dovrà essere coltivato dal concessionario in maniera prevalente.

Requisiti per presentare domanda di orto comunale:

  • essere fisicamente idoneo a compiere attività di orticoltura
  • non essere imprenditori agricoli e/o commerciale, né proprietario di o avente in uso a qualunque titolo: giardini, orti o terreni che si prestino ad essere adibiti a orticoltura nel comune di Lecco o comuni limitrofi
  • non avere componenti dello stesso nucleo familiare già assegnatari di orti urbani nel territorio cittadino
  • non avere subito condanne penali per reati contro l'ambiente o il patrimonio pubblico.

I cittadini residenti a Lecco interessati devono presentare domanda (usando il modulo scaricabile qui sotto) al protocollo comunale allegando una fotocopia del documento di identità. Prima è però bene leggere attentamente il relativo Regolamento comunale per verificare di avere tutti i requisiti e condividerne i principi.

Regolamento orti comunali   (.pdf 89 KB)

Modulo richiesta orto  (.rtf - 66 KB)   (.pdf - 148 KB)