Stampa

Le zanzare rappresentano un problema comune che coinvolge tutti e, proprio per questo, la prevenzione alla proliferazione di questi insetti richiede un'azione collaborativa e trasversale da parte del Comune, dei cittadini, delle imprese e delle realtà che operano sul territorio.

Le zanzare, infatti, si riproducono ovunque sia presente un piccolo deposito d’acqua (anche stagnante), che permette la schiusa delle uova.

Di seguito riportiamo i provvedimenti adottati dal Comune su indicazione di Regione Lombardia e gli interventi di disinfestazione programmata effettuati da una ditta specializzata a cui il Comune ha affidato il servizio.

Infine, segnaliamo alcuni accorgimenti che possono aiutare a prevenire la proliferazione di zanzare e a rendere più efficaci gli interventi di disinfestazione.

 

 

Provvedimenti in materia di disinfestazione contro le zanzare

 

Ordinanza n. 19 del 22.08.2022 - "Disposizioni per il contenimento delle zanzare e, in particolare, della zanzara tigre (Aedes albopictus) nel territorio del Comune di Lecco" - Allegato 1 trattamenti larvicidi

pdf Nota A.T.S. Brianza n. 25190 del 25/03/2022 (34 KB)

Lettera Circolare inviata da Regione Lombardia al Presidente Anci "Alert Westnile Virus" (circolare diramata da Anci n. 604/2022 del 12 agosto 2022)

pdf Circolare Regione Lombardia alle ATS (44 KB)  

 

Disinfestazione zanzare: Calendario 2022 - Aree di intervento

Il Comune di Lecco effettua, attraverso una ditta specializzata, cinque interventi di disinfestazione all'anno.

disinfestazione zanzare

 Si comunica che, nelle date sotto riportate, sono stati programmati gli interventi adulticidi nelle aree elencate nell'  Allegato  1 " pdf Aree pubbliche a verde sottoposte a disinfestazione adulticida (49 KB) "

 *Le date saranno pubblicate a breve a seguito della programmazione che verrà effettuata sulla base dei diversi parametri da considerare, tra cui le condizioni meteo previste.

Gli interventi verranno effettuati, indicativamente, fra le ore 22:00 del Lunedì e le ore 05:00 del Martedì successivo.

In caso di condizioni metereologiche avverse, che dovessero comportare la modifica della data degli interventi, gli stessi verranno posticipati al primo lunedì utile con condizioni metereologiche favorevoli.

Per opportuna cautela, nei periodi indicati, invitiamo i cittadini residenti nelle zone limitrofe alle aree di cui all'Allegato 1 a chiudere le finestre, ritirare la biancheria stesa all'aperto e le ciotole dell'acqua per gli animali.

Per quanto concerne gli interventi larvicidi, la cui effettuazione nel corso dell'anno è prevista quattro volte nel periodo fra aprile ed ottobre, si informa che i medesimi sono stati programmati nelle seguenti date:

*Le date saranno pubblicate a breve a seguito della programmazione che verrà effettuata sulla base dei diversi parametri da considerare, tra cui le condizioni meteo previste.

Gli interventi saranno effettuati nel rispetto delle norme e delle distanze di sicurezza dalle abitazioni e dai luoghi pubblici quali scuole, asili, ecc.

Le BAT BOX sono particolarmente utili se installate vicino ai corsi d'acqua. Per ottimizzare la loro funzione è bene che siano poste ad almeno quattro metri di altezza.

Qualche ulteriore accorgimento utile per le BAT BOX:

 

Allegati

 

  1. pdf Aree pubbliche a verde sottoposte a disinfestazione adulticida (49 KB) (.pdf - 51 KB)
  2. Comunicato A.N.C.I (Associazione Nazionale Comuni Italiani) Lombardia - Agosto 2022
  3. pdf Informativa ATS Brianza "Zanzara Tigre: conoscere e prevenire" (342 KB) (.pdf - 351 KB)

Per ulteriori informazioni: www.ats-brianza.it

 

Accorgimenti per il contenimento delle zanzare

Per evitare la proliferazione delle zanzare e tenuto presente che le larve di zanzara si sviluppano in acque stagnanti o a lento deflusso, è utile adottare semplici accorgimenti:

 

secchio e annaffiatoioOrti e giardini:
coprire con teli di plastica i recipienti utilizzati per la raccolta dell'acqua da irrigazione (bidoni, secchi, annaffiatoi e bacinelle)

 

 

 

vaso di fioriVasi e sottovasi:
svuotarli regolarmente o introdurre piccoli filamenti di rame (10-20 mg/l). Il rame ossidandosi diventa tossico per le zanzare

 

 

 

sottovasoCimiteri:
riempire con sabbia o terra i vasi per fiori secchi o di plastica, oppure introdurre piccoli filamenti di rame nei vasi portafiori

 

 

 

fontanaVasche e fontane ornamentali:
introdurre pesci rossi o gambusie, voraci predatori delle larve di zanzara

 

 

 

ciotolaAbbeveratoi per animali:
cambiare l'acqua giornalmente e lavarli con cura

 

 

 

tombinoTombini e pozzetti:
nel periodo estivo, ogni 10-20 giorni, pulire e trattare con prodotti larvicidi i tombini di raccolta dell'acqua piovana presenti nelle proprie aree private (giardini, cortili, ecc.)

 

 

 

grondaiaGrondaie:
liberare annualmente da foglie o da altro materiale che possa bloccare il deflusso delle acque

 

 

 

copertoniPneumatici:
non stoccare pneumatici all'aperto. Se ciò non fosse possibile ricoprirli con teloni e/o svuotarli da eventuali raccolte di acqua

 

 

 

Si rende noto che al Corpo di Polizia Locale e al Servizio di Vigilanza Ecologica Volontaria e' stato affidato il compito di vigilare sull'osservanza dell'ordinanza sindacale e che in caso di violazione delle disposizioni ivi contenute, saranno applicate le sanzioni secondo la vigente normativa ai sensi del D.Lgs. N. 267/2000.

 

 

 

 

Our website is protected by DMC Firewall!