Contenuto principale

Messaggio di avviso

Da lunedì 1° marzo la mostra "Il Fiume Adda. Di immagine in immagine, tra tempo e luce" è chiusa al pubblico, in seguito al corrente DPCM.

 

 --------------

1 febbraio 2021 - Esposizione: dal 27 settembre 2020 al 26 settembre 2021

Orari di apertura [fino al 28 febbraio]: mercoledì dalle 14 alle 18; giovedì e venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18

Per informazioni: www.museilecco.org

Gli accessi alla mostra saranno regolati in base alle vigenti norme anti Covid-19.

 

La mostra "Il Fiume Adda. Di immagine in immagine, tra tempo e luce" porterà i visitatori in un viaggio per immagini sul fiume Adda, per scoprire le sue sponde, le sue acque e le sue bellezze con occhi antichi e nuovi.

L'esposizione, curata da Barbara Cattaneo, Daniele Re e Luigi Erba, esporrà gli scatti dei fotografi Andrea Caronni, Rosandro Cattaneo e Daniele Re, le cui creazioni entreranno a far parte della Fototeca del Sistema Museale Urbano Lecchese. 

Queste foto contemporanee andranno ad affiancarsi ad antiche cartoline, fotografie e tradizionali raffigurazioni dell'Adda, anch’esse appartenenti alle collezioni del Si.M.U.L. Questa mostra intende così tracciare un’ipotetica linea di sviluppo sull’iconografia del fiume reso celebre da Alessandro Manzoni. Un differente modo di vedere il fiume Adda che si lega strettamente all’innovazione della tecnica fotografica, all'uso del foro stenopeico e della ripresa in digitale.

L'esposizione verrà corredata da tre incontri di approfondimento sul tema della fotografia, della pittura di paesaggio e dell’archeologia industriale: il 5 novembre Luigi Erba sviscererà il tema delle "Fotografie d’acqua", il 12 novembre Daniele Re e Lorenzo Messina rifletteranno sul rapporto tra la fotografia e l'arte contemporanea, mentre il 14 gennaio Barbara Cattaneo rifletterà sul rapporto tra l'Adda, l'arte e l'archeologia industriale. Gli incontri si terranno alle ore 21, nella sala conferenze di Palazzo delle Paure.

ATTENZIONE: le conferenze sono state annullate, causa emergenza Covid-19.

 

poster mostra in questione