Contenuto principale

Nella Città di Lecco la gestione del ciclo integrato dei rifiuti è affidata alla società Silea Spa

Per ottenere informazioni sulle modalità di erogazione dei servizi, per effettuare un reclamo, o per segnalare dei rifiuti abbandonati è possibile:

  • utilizzare il numero verde 800 004 590*, raggiungibile da linea fissa e attivo dal lunedì al giovedi dalle ore 9 alle 18 ed il venerdi dalle ore 9 alle 16

numero verde 800 004 590

Le informazioni possono essere chieste anche all'Ecosportello di corso Promessi Sposi n. 30/g (dietro la Prefettura), dal lunedi al venerdi dalle 8.30 alle 15 ed il sabato dalle 8.30 alle 12.

* le utenze di telefonia mobile possono chiamare il numero telefonico 0341 204462 dal lunedì al giovedi dalle ore 9 alle 18 ed il venerdi dalle ore 9 alle 16.

Notizie dal servizio di raccolta rifiuti News

Le raccolte differenziate

La Città di Lecco ha organizzato il sistema di raccolta dei rifiuti urbani in modo da garantire un elevato standard qualitativo dei servizi e nel contempo contenere il piu possibile i costi.

La raccolta domiciliare

Il modello adottato dalla città di Lecco per la raccolta della maggior parte dei rifiuti urbani è quello porta a porta.

Questo sistema consente di mantenere la città pulita ed ordinata perchè i rifiuti vengono posizionati solo il giorno del ritiro cosi da evitare indecorosi accumuli.

Con il sistema porta a porta nella città di Lecco vengono raccolte: la frazione indifferenziata dei rifiuti, la frazione umida, un sacco multimateriale, gli imballaggi in vetro.

Quattro domande, e quattro risposte, per non sbagliare

Come devo separare i rifiuti?

Per eseguire correttamente la raccolta differenziata è importante prestare attenzione alla corretta separazione dei rifiuti già nella propria abitazione.

Tutte le informazioni sulle modalità di raccolta dei rifiuti sono disponibili nell'opuscolo "la nuova mappa della raccolta differenziata" scaricabile qui: 

For foreigners is available, in English Francais Deutsch Roman Espanol Arabic, a multilingual brochure "Tutte le lingue del riciclo": 

Cosa devo usare per esporre i rifiuti?

Ogni rifiuto deve essere conferito utilizzando uno specifico sacco o contenitore.

Utilizzare i sacchi e i contenitori giusti facilita le operazioni di raccolta, consente di individuare celermente la frazione conferita e di eseguire il servizio piu velocemente.

I rifiuti conferiti in modo errato non vengono raccolti!

Quindi:

  • la frazione secca reciclabile deve essere conferita utilizzando un sacco trasparente di colore viola (leggi "Il sacco viola si fa più leggero" (.pdf)
  • la carta e il cartone nel contenitore giallo
  • la frazione indifferenziata dei rifiuti deve essere conferita utilizzando un sacco trasparente di colore grigio
  • la frazione umida deve essere conferita utilizzando esclusivamente dei sacchetti compostabili in mater-bi. Il sacchetto deve quindi essere esposto per il ritiro inserendolo in un contenitore chiuso e facilmente identificabile come "umido". Fino a quattro unità abitative ogni utenza può esporre il proprio contenitore. Oltre le quattro unità abitative deve essere utilizzato un bidone scarrabile condominiale da 120 litri di colore verde
  • gli imballaggi in vetro devono essere conferiti negli appositi contenitori di colore blu. Fino a quattro unità abitative ogni utenza può esporre il proprio contenitore. Oltre le quattro unità abitative deve essere utilizzato un bidone scarrabile condominiale da 120 litri.

Ogni sacco non deve avere un peso superiore a 10 kg e deve essere confezionato e chiuso correttamente in modo da facilitare le operazioni di carico.

Il sacco non deve contenere sostanze pericolose e neppure oggetti taglienti od atti ad offendere che devono essere preventivamente protetti in modo adeguato e resi inoffensivi prima del conferimento.

I contenitori per la raccolta del vetro sono forniti dall'amministrazione comunale e sono ritirabili presso gli uffici comunali.

Presso l'Ecosportello (corso Promessi Sposi, 30/g), viene distribuita all'utenza una fornitura annua di sacchetti per il conferimento della frazione umida. I sacchetti sono ritirabili gratuitamente unicamente dagli utenti regolarmente iscritti al ruolo della TARI e in numero variabile a seconda del tipo di utenza:

  • utenze con un solo occupante e utenze non domestiche n. 50 sacchetti
  • utenze con due e tre occupanti n. 100 sacchetti
  • utenze con quattro o più occupanti n. 150 sacchetti

Quando devo esporre i rifiuti?

I rifiuti correttamente suddivisi per frazione merceologica e correttamente confezionati devono essere collocati nell'area individuata per il loro conferimento dopo le ore 19.30 del giorno precedente a quello previsto per il ritiro e prima delle ore 6 del giorno di raccolta.

I giorni di raccolta sono diversi per ogni zona.

La frequenza di raccolta dei rifiuti è:

  • per la frazione umida bisettimanale
  • per la frazione indifferenziata, la frazione secca riciclabile (sacco viola) e la carta e il cartone settimanale
  • per gli imballaggi in vetro a settimane alterne: una settimana sì ed una no 

Qui è possibile visionare la cartina di suddivisione delle aree di raccolta di tutti i rifiuti urbani e scaricare il calendario delle raccolte:

Dove devo posizionare i rifiuti?

I rifiuti devono essere posizionati per il loro conferimento all'esterno della proprietà in prossimità dell'accesso.

I rifiuti devono essere posizionati in modo da non impedire il passaggio delle persone e dei veicoli.

In caso di carenza di spazio è possibile concordare con il gestore del servizio un punto di conferimento alternativo.

La frazione indifferenziata e la frazione umida possono essere posizionate anche all'interno della proprietà purchè in un luogo agibile al veicolo della raccolta e/o all'operatore appiedato, che sia facilmente accessibile e che non sia limitato da cancelli o porte che necessitano di chiavi di apertura, né in luoghi privi di illuminazione o muniti di rampe di scale.

Torna all'inizio

 

Le raccolte differenziate territoriali

Sono anche attive delle raccolte differenziate territoriali per conferire alcune tipologie di rifiuto che non possono essere conferite con il servizio di raccolta domiciliare.

La raccolta differenziata delle apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE)

Per conferire gli elettrodomestici di grandi dimensioni come i televisori, le lavatrici, le lavastoviglie, i frigoriferi, i monitor piatti o grandi (tipo Tv) ecc., purché provenienti da utenze domestiche, è attivo un servizio di raccolta a domicilio.

L'utenza che deve conferire il rifiuto deve prenotare il ritiro al numero telefonico 039 5311661.

Prenotato il ritiro, verrà successivamente comunicato da parte del gestore del servizio il giorno di passaggio.

Per tale data l'utente dovrà provvedere a posizionare il proprio elettrodomestico in prossimità del proprio ingresso in modo tale da non impedire il passaggio delle persone e dei veicoli.

Gli elettrodomestici devono essere posizionati per dopo le ore 19.30 del giorno precedente a quello indicato per il ritiro e prima delle ore 6 del giorno di raccolta previsto.

Gli elettrodomestici di piccole dimensioni devono essere conferiti negli appositi contenitori presso il centro raccolta rifiuti.

La raccolta differenziata dei farmaci

I farmaci devono essere conferiti negli appositi contenitori che sono posizionati sul territorio comunale in prossimità delle farmacie.

La raccolta differenziata delle pile

Le pile esaurite devono essere conferite negli appositi contenitori posizionati sul territorio comunale.

I contenitori generalmente possono essere trovati negli edifici pubblici, nei negozi di elettronica, nei centri di grande distribuzione, ecc.

La raccolta differenziata degli abiti

Gli indumenti usati possono essere conferiti negli appositi cassonetti che sono posizionati su tutto il territorio comunale.

I cassonetti sono gestiti da associazioni benefiche che provvedono a riutilizzare l'abbigliamento raccolto; investendo poi i proventi in attività di beneficenza sia in italia che nel mondo.

I cassonetti sono dislocati su tutto il territorio comunale.

Qui trovi la mappa con indicato il punto di posizionamento dei cassonetti: IcoCassonetti  

L'ecostazione mobile

Per consentire ai cittadini di conferire alcune categorie di rifiuti pericolosi provenienti dalla propria abitazione senza doversi recare al centro raccolta rifiuti è attivo il servizio dell'ecostazione mobile.

L'ecostazione mobile è un automezzo dotato di idonei scomparti per conferire:

  • Prodotti pericolosi etichettati: "T" tossici, "F" infiammabili, "X" irritanti, "C" corrosivi
  • Contenitori con vernici, smalti, bombolette spray
  • Toner di fotocopiatrici, stampanti e fax esausti
  • Batterie auto e moto esauste
  • Lampade al neon integre
  • Oli e grassi vegetali ed animali
  • Schede elettroniche computer
  • Tastiere computer

L'automezzo si posiziona il quarto giovedi di ogni mese nei seguenti luoghi e orari:

piazza Garibaldi dalle ore 8 alle ore 8:45
via Carlo Mauri dalle ore 9 alle ore 9:45
via Don Luigi Monza dalle ore 10 alle ore 10:45
piazza V Alpini dalle ore 11 alle ore 12

Servizio di raccolta a domicilio del vetro e degli olii e grassi vegetali residui della cottura per le utenze commerciali

È attivo, esclusivamente per le utenze commerciali (quali bar, pub, ristoranti, ecc.) che siano regolarmente iscritte al ruolo della TARI, un servizio gratuito di ritiro a domicilio degli imballaggi in vetro e degli olii e dei grassi vegetali residui della cottura.

Per l'attivazione del servizio è necessario presentare richiesta all'ufficio protocollo del Comune di Lecco utilizzando la seguente modulistica: 

Torna all'inizio

 

Il centro raccolta rifiuti

Il centro raccolta rifiuti della Città di Lecco è ubicato in via Buozzi, 53.

Presso il centro le utenze domestiche possono conferire quei rifiuti che non possono essere conferiti con le altre raccolte.

Le utenze non domestiche possono conferire unicamente rifiuti non pericolosi che sono stati assimilati agli urbani e per i quali è consentito il conferimento.

Il centro è aperto, per le utenze domestiche, dal martedi al sabato dalle ore 9 alle ore 12.30 e dalle ore 14 alle ore 18.30.

Per le utenze non domestiche è aperto dal martedi al venerdi, di pomeriggio, dalle 14 alle 18.30.

L'accesso è consentito fino a 15 minuti prima dell'orario di chiusura.

Al centro possono accedere unicamente coloro che sono regolarmente iscritti al ruolo TARI del Comune di Lecco.

L'accesso è regolamentato ed il riconscimento degli utenti avviene:

  • Per le utenze domestiche tramite la carta regionale dei servizi o la carta nazionale dei servizi
  • Per le utenze non dommestiche tramite apposita tessera rilasciata dal gestore del centro di raccolta

Il conferimento dei rifiuti deve avvenire conformemente a quanto previsto dal regolamento di gestione del centro.

Sono conferibili esclusivamente dalle utenze domestiche:
  • Prodotti pericolosi etichettati ("T" tossici, "F" infiammabili, "X" irritanti, "C" corrosivi)
  • Contenitori con vernici, smalti, bombolette spray
  • Toner di fotocopiatrici, stampanti e fax esausti
  • Batterie auto e moto esauste
  • Sorgenti luminose integre quali: Lampade al neon e lampadine a basso consumo
  • Rifiuti inerti di piccole ristrutturazioni edilizie (per modeste quantità max 30 kg)
  • Piccole apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE) quali: aspirapolveri, cellulari e accessori, tower del pc, portatili, tablet, ferri da stiro, forni a microonde, friggitrici (non industriali), frullatori, gelatiere (non industriali), macchine del caffé (non industriali), macchine da scrivere, phon, radio, scanner, telefoni, trapani, tostapane, ventilatori, videoregistratori, rasoi elettrici, avvitatori e altri attrezzi o materiali elettrici di piccole dimensioni
  • Rifiuti ingombranti
  • Scarti vegetali
  • Metallo
  • Legno
  • Carta e cartone
Sono unicamente conferibili dalle utenze non domestiche (imprese, attività commerciali, attività artigianali, ecc.):
  • Imballaggi in: legno, carta e cartone, metallo
  • Imballaggi misti
  • Rifiuti assimilati agli urbani

Le utenze non domestiche per conferire i propri rifiuti devono essere iscritte all'albo dei gestori ambientali per il trasporto dei rifiuti per conto proprio e, per quantitativi superiori ai 30 kg, devono accompagnare il trasporto con apposito formulario. 

Torna all'inizio

 

Le utenze non domestiche

È importante per le utenze non domestiche portare particolare attenzione a quali rifiuti possono essere conferiti al comune tramite il sistema delle raccolte differenziate e quali no.

Il testo unico in materia ambientale, D.Lgs 152/2006, art. 184, prevede che sono da considerare rifiuti urbani tutti quelli che provengono dalle abitazioni.

I rifiuti che non provengono dalle abitazioni sono tutti "speciali" a meno che non sono stati classificati urbani da specifiche disposizioni di legge o perchè sono stati assimilati agli urbani da parte del comune.

Per legge i rifiuti pericolosi non sono assimilabili ai rifiuti urbani.

Le utenze non domestiche possono quindi conferire tramite il sistema delle raccolte differenziate solo quei rifiuti non pericolosi che sono stati assimilati dal comune agli urbani.

I rifiuti pericolosi e quelli che non sono stati assimilati agli urbani devono essere smaltiti, nel rispetto della normativa vigente, tramite imprese specializzate e autorizzate alla gestione dei rifiuti.

Torna all'inizio

 

I numeri dei rifiuti

Qui è possibile consultare i dati relativi alla produzione dei rifiuti urbani nella città di Lecco:

  • Cliccare il link al sito di ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale) e selezionare il Comune di Lecco.
  • Grafici a torta relativi agli anni: 20142015.

Torna all'inizio