Contenuto principale

25 aprile 2017 - Aggiornamento. novità     

La sala operativa della Protezione civile di Regione Lombardia ha emesso criticità ordinaria (codice giallo: attenzione) per rischio idraulico - idrogeologico dalle ore 0.00 di mercoledì 26 aprile 2017 nell'area omogenea IM-05 (Lario e Prealpi occidentali: province di Como e Lecco).

>> Avviso di criticità rischio idraulico-idrogeologico n. 44 del 25 aprile 2017 (.pdf - 558 KB)

Inoltre, per mercoledì 26 aprile 2017, criticità ordinaria (codice giallo: attenzione) per rischio vento forte nell'area IM-5 (Lario e Prealpi Occidentali: province di Como e Lecco).

>> Avviso di criticità rischio vento forte n. 62 del 25 aprile 2017 (.pdf - 129 KB)

Situazione meteorologica - Una struttura depressionaria con associata aria più fresca in quota, attualmente posizionata sul nord Europa con asse disposto lungo la direttrice sudovest-nordest, è in graduale discesa ed approfondimento sulla Francia. Ciò determinerà un afflusso di correnti umide instabili dai quadranti sudoccidentali che andranno via via ad intensificarsi sin dalle prime ore della giornata di domani, mercoledì 26/04, favorendo tempo perturbato, e precipitazioni diffuse sulla regione. Nella serata di mercoledì 26/04 e per la giornata di giovedì 27/04 l'ingresso di aria più fresca dai quadranti settentrionali favorirà maggiore instabilità, con precipitazioni anche a carattere temporalesco. Per la giornata di domani 26/04 si prevede un aumento delle precipitazioni sin dalle ore notturne, e persistenti in durata e intensità per tutta la giornata, che interesseranno più marcatamente i settori alpini e prealpini, con quantitativi da moderati a forti nell'arco delle 24 ore. Sui settori di pianura e Appennino le precipitazioni saranno più contenute, con quantitativi da deboli a moderati, più intensi sulla parte occidentale, più deboli sulla parte orientale della pianura. Le precipitazioni saranno a carattere nevoso a partire da quota 1300/1500 metri.

Vi invitiamo a rispettare i comportamenti di autoprotezione

______________

24 aprile 2017

Dalle ore 13 di oggi e per martedi 25 aprile 2017 revocata l'allerta codice arancione per rischio incendio boschivo con passaggio a codice giallo (criticità ordinaria: attenzione) nell'area F5 (Lario: province di Como e Lecco).

>> Avviso codice giallo incendio boschivo del 24 aprile 2017 (.pdf - 508 KB)

Inoltre, per martedì 25 aprile 2017, criticità ordinaria (codice giallo: attenzione) per rischio vento forte nell'area IM-5 (Lario e Prealpi Occidentali: province di Como e Lecco).

>> Avviso codice giallo rischio vento forte del 24 aprile 2017 (.pdf - 128 KB)

Situazione meteorologica - Prevista una graduale rotazione delle correnti in quota da ovest quindi da sudovest, per la discesa dal Nord-Atlantico di un'area depressionaria. Tale struttura, collocandosi sull'Europa occidentale, manterrà un continuo afflusso di aria umida da sud sulle regioni alpine per gran parte della settimana. Sono attese pertanto giornate piovose, specie nella giornata di mercoledì 26/04. Si attende pertanto una riduzione delle condizioni favorevoli allo sviluppo e alla propagazione di incendi boschivi sui tutti i settori, a partire da quelli Alpini e Prealpini occidentali.

_____________

23 aprile 2017

Continua l'allerta di livello moderato (codice arancione: preallarme) per rischio incendio boschivo  per lunedì 24 aprile 2017 nell'area F5 (Lario: province di Como e Lecco).

Situazione meteorologica - Oggi, domenica 23/04, correnti dai quadranti settentrionali in quota manterranno condizioni prevalentemente stabili, con temperature in aumento e ventilazione moderata da ovest sudovest su pianura occidentale e Appennino, da nord nordovest in montagna. Da domani, lunedì 24/04, la discesa dal nord-Europa di una struttura depressionaria determinerà un aumento della nuvolosità con possibili precipitazioni sparse di debole intensità sui rilievi alpini e prealpini. Si confermano pertanto condizioni favorevoli allo sviluppo e alla propagazione di incendi boschivi sui tutti i settori, in particolare su quelli Alpini e Prealpini occidentali.

>> Avviso di criticità regionale incendio boschivo n. 42 del 23 aprile 2017 (.pdf - 157 KB)

______________

22 aprile 2017

Continua l'allerta di livello moderato (codice arancione: preallarme) per rischio incendio boschivo  per domenica 23 aprile 2017 nell'area F5 (Lario: province di Como e Lecco).

 Situazione - Oggi, sabato 22/04, e domani 23/04 correnti dai quadranti settentrionali in quota manterranno condizioni prevalentemente stabili, con temperature in aumento e ventilazione moderata da ovest sudovest su pianura occidentale e Appennino, da nord nordovest in montagna. Da segnalare in particolare: tra la tarda serata di oggi e le prime ore di domani su Nordovest a quote tra 800 e 1500 metri circa, possibili rinforzi di Foehn. Si confermano pertanto condizioni favorevoli allo sviluppo e alla propagazione di incendi boschivi sui tutti i settori, in particolare su quelli Alpini e Prealpini occidentali .

>> Avviso di criticità regionale incendio boschivo del 22 aprile 2017 (.pdf - 437 KB)

______________

21 aprile 2017

Continua l'allerta di livello moderato (codice arancione: preallarme) per rischio incendio boschivo  per sabato 22 aprile 2017 nell'area F5 (Lario: province di Como e Lecco).

Situazione - Per la giornata di domani 22/04 previste condizioni di instabilità per la presenza di correnti settentrionali in quota, tendenti in particolare ad intensificarsi temporaneamente tra la serata di sabato 22/04 e le prime ore di domenica 23/04 sui settori alpini nord-occidentali. Si confermano pertanto condizioni favorevoli allo sviluppo e alla propagazione di incendi boschivi sui tutti i settori, in particolare su quelli Alpini e Prealpini occidentali.

>> Avviso di criticità regionale (.pdf - 436 KB)

______________

20 aprile 2017

Continua l'allerta di livello moderato (codice arancione: preallarme) per rischio incendio boschivo  per venerdì 21 aprile 2017 nell'area F5 (Lario: province di Como e Lecco).

Sintesi meteorologica - la giornata di domani 21/04 previsto cielo sereno o poco nuvoloso con ventilazione da debole a moderata, prevalentemente a regime di brezza. Zero termico inizialmente al di sotto dei 1500 metri, dal mattino in rapida salita fino a 2300-2500 metri. Pericolo "ALTO" per la persistenza di condizioni diffusamente molto secche, in particolare per il combustibile fine e medio. Si confermano pertanto condizioni favorevoli allo sviluppo e alla propagazione di incendi boschivi sui tutti i settori, in particolare su quelli Alpini e Prealpini occidentali.

>> Avviso di criticità regionale incendio boschivo n. 39 del 20 aprile 2017 (.pdf - 416 MB)

______________

19 aprile 2017

Continua l'allerta di livello moderato (codice arancione: preallarme) per rischio incendio boschivo  per giovedì 20 aprile 2017 nell'area F5 (Lario: province di Como e Lecco).

>> Avviso di criticità regionale incendio boschivo n. 38 del 19 aprile 2017 (.pdf - 416 KB)

Continua la criticità ordinaria (codice giallo: attenzione) per rischio vento vorte per giovedì 20 aprile 2017 nell'area IM-05 (Lario e Prealpi Occidentali: province di Como e Lecco). 

>>Avviso di criticità vento forte n. 58 del 19 aprile 2017 (.pdf - 128  KB) 


Situazione - Flusso settentrionale, prevalentemente secco, con temporanei rinforzi di vento, in particolare nel pomeriggio di oggi 19/04 e nella serata di domani 20/04. Nelle ore centrali di oggi è presente debole e locale instabilità con possibili isolati e brevi rovesci sulla fascia alpina e sulle Prealpi Centro-Orientali, domani invece sarà limitata alle Prealpi Orientali. Zero termico stazionario oggi, domani in lieve risalita. Si confermano pertanto condizioni favorevoli allo sviluppo e alla propagazione di incendi boschivi sui tutti i settori, in particolare su quelli Alpini e Prealpini occidentali .

____________

18 aprile 2017 

Continua l'allerta di livello moderato (codice arancione: preallarme) per rischio incendio boschivo  per mercoledì 19 aprile 2017 nell'area F5 (Lario: province di Como e Lecco).

>> Avviso di criticità regionale n. 37 del 18 aprile 2017 (.pdf - 513 KB)

Inoltre, fino alle ore 0.00 di mercoledì 19 aprile 2017, criticità moderata (codice arancione: preallarme) per rischio vento forte nell'area IM 5 (Lario e Prealpi Occidentali: province di Como e Lecco), poi passaggio a codice giallo (criticità ordinaria: attenzione) fino alle ore 0.00 di giovedì 20 aprile.

>> Avviso di criticità regionale n. 36 del 18 aprile 2017   (.pdf - 675 KB)

Sintesi meteorologica - Attualmente sulla Lombardia sono presenti addensamenti con nevischio sulle Alpi di confine, altrove variabile con occasionali piovaschi sui settori orientali; i venti sono da moderati a forti settentrionali sul Nordovest a tutte le quote, localmente sull'Alto Garda e sulle Alpi a quote medio-alte. Per la giornata di oggi, martedì 18/04, le raffiche più intense interesseranno, oltre alle aree già allertate ieri, anche Valchiavenna, area milanese e Appennino pavese. Per la giornata di domani la circolazione sarà nel complesso meno intensa, ma sono previsti ancora venti moderati settentrionali su tutta la regione, localmente e temporaneamente forti in particolare nel pomeriggio.

______________

17 aprile 2017

Continua l'allerta di livello moderato (codice arancione: preallarme) per rischio incendio boschivo  per martedì 18 aprile 2017 nell'area F5 (Lario: province di Como e Lecco).

>> Avviso di criticità incendio boschivo n. 34 del 17 aprile 2017 (.pdf - 516KB)

Inoltre, sempre per martedì 18 aprile dalle ore 0.00, criticità moderata (codice arancione: preallarme) per rischio vento forte nell'area IM 5 (Lario e Prealpi Occidentali: province di Como e Lecco).

>> Avviso di criticità regionale vento forte n. 35 del 17 aprile 2017 (.pdf - 661 KB).

Situazione - A partire dalla prossima notte e per tutta la giornata di domani, martedì 18/04, un fronte freddo di origina artica si addosserà all'arco alpino provocando l'attivazione di intensi venti settentrionali sulla regione, a carattere di Foehn su valli e pianura occidentale. Per questo motivo si evidenziano generali condizioni di tempo asciutto con assenza di precipitazioni e tassi molto bassi di umidità relativa. Si confermano pertanto condizioni favorevoli allo sviluppo e alla propagazione di incendi boschivi sui tutti i settori, in particolare su quelli Alpini e Prealpini occidentali. 

_____________

6 aprile 2017 

Confermata l'allerta di livello moderato (codice arancione: preallarme) per rischio incendio boschivo  per lunedì 17 aprile 2017 nell'area F5 (Lario: province di Como e Lecco).

Situazione - "Per la giornata di domani, lunedì 17/04, persisterà un flusso di correnti settentrionali, seppur in leggera attenuazione. Le condizioni meteo saranno caratterizzate quindi da bassi tassi di umidità relativa su i settori prealpini e alpini occidentali, ad eccezione delle zone confinali, più umide. Si confermano pertanto condizioni favorevoli allo sviluppo e alla propagazione di incendi boschivi sui tutti i settori, in particolare su quelli Alpini e Prealpini occidentali".

>> Avviso di criticità regionale n. 33 del 16 aprile 2017 (.pdf - 585 KB)

______________

15 aprile 2017 

Confermata l'allerta di livello moderato (codice arancione: preallarme) per rischio incendio boschivo  per domenica 16 aprile 2017 nell'area F5 (Lario: province di Como e Lecco).  

Inoltre, sempre per domenica 16 aprile criticità ordinaria (codice giallo: attenzione) per rischio vento forte nell'area IM 5 (Lario e Prealpi Occidentali: province di Como e Lecco). 

Situazione - Dopo il passaggio perturbato di sabato 15 aprile con locali piogge, la situazione sarà caratterizzata da un miglioramento e da una persistenza di correnti asciutte settentrionali, talvolta di moderata intensità, pilotate da una vasta area depressionaria presente sull'Europa Settentrionale.
La giornata di domenica vedrà quindi un rinforzo generale dei venti da Nord specie sui settori alpini e prealpini occidentali, a carattere di Foehn localmente nelle valli con conseguenti bassi o molto bassi valori di umidità relativa. Temperature in aumento. Si confermano pertanto condizioni favorevoli allo sviluppo e alla propagazione di incendi boschivi sui settori Alpini e Prealpini occidentali.

>> Avviso di criticità regionale incendio boschivo n. 32 del 15 aprile 2017 (.pdf - 585 KB)

>> Avviso di criticità regionale vento forte del 15 aprile 2017 (.pdf - 127 KB) 

____________

14 aprile 2017 - Aggiornamento   

Confermata l'allerta di livello moderato (codice arancione: preallarme) per rischio incendio boschivo  per sabato 15 aprile 2017 nell'area F5 (Lario: province di Como e Lecco).   

Situazione - Nella giornata di sabato 15/04 è atteso il passaggio di un fronte di aria fredda proveniente dall'Atlantico, con conseguente peggioramento del tempo e ritorno delle precipitazioni sulla nostra regione. Le aree maggiormente coinvolte saranno quelle di pianura e prealpine centro orientali. Sul resto dei settori il rischio di piogge sarà più basso e per fenomeni isolati, con condizioni ancora di aria piuttosto secca anche a causa della ventilazione che si manterrà dai quadranti settentrionali. Ulteriore rinforzo del vento in serata su aree prealpine occidentali. Si confermano pertanto condizioni favorevoli allo sviluppo e alla propagazione di incendi boschivi sui settori Alpini e Prealpini occidentali, con nuovo aumento della pericolosità anche sugli altri settori a partire dalla giornata di domenica 16/04.

>> Avviso di criticità regionale n. 31 del 14 aprile 2017 (.pdf - 509 KB)

______________

13 aprile 2017

Confermata l'allerta di livello moderato (codice arancione: preallarme) per rischio incendio boschivo  per venerdì 14 aprile 2017 nell'area F5 (Lario: province di Como e Lecco). 

Situazione - L'Italia si trova ai bordi di un'area anticiclonica tra Francia meridionale e penisola Iberica. Da venerdì sera 14/04, è atteso un calo della pressione al Centro-Nord, associato all'avvicinamento di una saccatura atlantica che causerà un peggioramento del tempo anche in Lombardia, atteso nella giornata di sabato 15/04. Nel pomeriggio di oggi 13/04, sulla regione rinforzo dei venti da sud-ovest nella zona dell'Oltrepò Pavese e sulla pianura occidentale, venti moderati da nord-ovest possibili su Alpi centrali, alta Valtellina e Valcamonica. I valori di umidità più bassi si registreranno sulla pianura orientale. Domani 14/04 venti deboli di direzione variabile e umidità in leggero aumento ovunque. La tendenza per sabato 15/04 vede un generale peggioramento sulla Lombardia, con precipitazioni diffuse a carattere di rovescio, più probabili e consistenti sui settori orientali della regione. Si confermano pertanto almeno fino alla giornata di sabato 15/04 condizioni favorevoli allo sviluppo e alla propagazione di incendi boschivi su tutti i settori Alpini e Prealpini e su Appennino.

>> Avviso di criticità regionale n. 30 del 13 aprile 2017 (.pdf - 494 KB)

_______________ 

12 aprile 2017 
Confermata l'allerta di livello moderato (codice arancione: preallarme) per rischio incendio boschivo  per giovedì 13 aprile 2017 nell'area F5 (Lario: province di Como e Lecco). 

Situazione - La parziale rimonta anticiclonica sull'Europa occidentale coinvolge parzialmente anche l'Italia centro-settentrionale e la Lombardia, dove non sono attese precipitazioni di rilievo fino alla giornata di venerdì 14. Gli unici rovesci, pomeridiani e di tipo convettivo, saranno possibili su Prealpi occidentali giovedì e con maggior coinvolgimento dei Laghi orientali, media-bassa Valtellina, Valcamonica e Orobie bergamasche venerdì. In queste zone insisteranno valori più elevati di umidità relativa. Il vento tenderà a ruotare dai quadranti occidentali con rinforzi nella zona dell'Oltrepò Pavese in particolar modo giovedì. Si confermano pertanto condizioni favorevoli allo sviluppo e alla propagazione di incendi boschivi su tutti i settori Alpini e Prealpini e su Appennino.

>> Avviso di criticità regionale n. 29 del 12 aprile 2017 (.pdf - 493 KB)

______________

11 aprile 2017 
Confermata l'allerta di livello moderato (codice arancione: preallarme) per rischio incendio boschivo per mercoledì 12 aprile 2017 nell'area F5 (Lario: province di Como e Lecco).

Situazione - Il transito di un fronte freddo da nordovest diretto verso i Balcani determinerà l'ingresso in serata odierna di rovesci sparsi su Mantovano e Bresciano, in estensione nel corso della notte alla fascia di pianura pedemontana e delle Prealpi occidentali. A seguire ingresso di venti moderati dai quadranti orientali, con raffiche più forti su bassa pianura e principalmente su Mantovano e Pavese. Il pericolo meteo di incendi boschivi avrà un calo tra oggi pomeriggio-sera e domani mattina nelle zotne interessate dai rovesci. La tendenza vedrà tuttavia un ritorno alla quasi totale assenza di precipitazioni almeno fino alla giornata di venerdì 14/04 con ritorno già dal pomeriggio di domani 12/04 a condizioni più secche. Si confermano pertanto condizioni favorevoli allo sviluppo e alla propagazione di incendi boschivi su tutti i settori Alpini e Prealpini e su Appennino.

>> Avviso di criticità regionale n. 28 dell'11 aprile 2017 (.pdf - 495 KB)

________________

10 aprile 2017 - Confermata l'allerta di livello moderato (codice arancione: preallarme) per rischio incendio boschivo per martedì 11 aprile 2017 nell'area F5 (Lario: province di Como e Lecco).

>> Avviso di criticità regionale n. 27 del 10 aprile 2017 (.pdf - 495 KB)

Situazione - L'avvicinamento di un fronte freddo da nordovest produrrà nel pomeriggio di oggi 10/04 e in quello di domani 11/04 rovesci o temporali sparsi sulle Prealpi Centro-Orientali, altrove invece le condizioni non cambieranno significativamente salvo temporanea variabilità. Il pericolo meteo di incendi boschivi subirà un calo tra oggi e domani solo nelle zone interessate in modo sufficientemente esteso dai rovesci, mentre sulle restanti zone il pericolo diminuirà solo tra la sera di domani 11/04 ed il mattino di mercoledì 12/04, in seguito all'ingresso di aria fresca e alla copertura nuvolosa più diffusa. Si confermano pertanto almeno fino al pomeriggio di domani 11/04 condizioni favorevoli allo sviluppo e alla propagazione di incendi boschivi su tutti i settori Alpini e Prealpini e su Appennino.

______________

9 aprile 2017 - Confermata l'allerta di livello moderato (codice arancione: preallarme) per rischio incendio boschivo per lunedì 10 aprile 2017 nell'area F5 (Lario: province di Como e Lecco).

Situazione - Attualmente persiste un'area di alta pressione sull'Europa Centro-occidentale, in graduale cedimento nel corso della giornata di domani, 10/04, per il transito dal Nord Atlantico all'Europa Centro-orientale di un'area di bassa pressione, con correnti in quota che si disporranno da nordovest, e lambiranno il Nord delle Alpi. Domani, 10/04, ventilazione debole o moderata, in pianura da est poi da sud, in montagna da ovest nordovest, specie nelle zone nord occidentali della regione. La persistenza di condizioni stabili, con temperature elevate per il periodo, associata a ventilazione diffusa, mantengono condizioni di pericolo localmente alte. Si confermano pertanto condizioni favorevoli allo sviluppo e alla propagazione di incendi boschivi su tutti i settori Alpini e Prealpini e su Appennino.

>> Avviso di criticità regionale n. 26 del 9 aprile 2017 (.pdf - 154 MB)

_______________

8 aprile 2017 - Confermata l'allerta di livello moderato (codice arancione: preallarme) per rischio incendio boschivo per domenica 9 aprile 2017 nell'area F5 (Lario: province di Como e Lecco). 

Sintesi meteorologica - "Oggi 8 aprile e in parte domani 9 aprile stabile e soleggiato per la presenza di un campo di alta pressione sull'Europa centro-occidentale. Per la giornata odierna 8/04 venti in pianura deboli in prevalenza da est, con rinforzi a tratti da sud su pavese. In montagna: su Alpi e Prealpi deboli da nord, in rotazione da sud in serata; su Appennino deboli dai quadranti meridionali. Domani, domenica 9/04, debole ventilazione in montagna, debole o moderata in pianura. Si confermano pertanto condizioni favorevoli allo sviluppo e alla propagazione di incendi boschivi su tutti i settori Alpini, Prealpini ed Appennino".

>> Avviso di criticità regionale n. 25 dell'8 aprile 2017 (.pdf - 492 KB)

_____________

7 aprile 2017 - La sala operativa della Protezione civile di Regione Lombardia ha emesso un avviso di criticità moderata (codice arancione: preallarme) per rischio incendio boschivo dalle ore 14 di oggi venerdì 7 aprile 2017 fino a revoca, nell'area F5 (Lario: province di Como e Lecco).

Sintesi meteorologica - "Nella giornata di ieri 6 aprile gli effetti di foehn verificatisi hanno aumentato bruscamente il livello di pericolo meteorologico; tali effetti si ripresenteranno anche nella giornata di oggi 7 aprile, seppur non diffusi, contribuendo ad abbassare ulteriormente il livello di umidità del combustibile.
Domani 8 aprile l'andamento dell'umidità nei bassi strati seguirà prevalentemente il ciclo diurno, ma la persistenza di tempo stabile con temperature miti manterrà il pericolo in alcune zone su livelli medio-alti.
Si segnalano pertanto condizioni favorevoli allo sviluppo e alla propagazione di incendi boschivi su tutti i settori Alpini, Prealpini e Appennino".

Vi raccomandiamo di rispettare i comportamenti di autoprotezione.

novità Ricordiamo che dal 3 gennaio 2017 è attivo il "periodo di alto rischio per incendio boschivo".
Vige pertanto il divieto assoluto di accendere fuochi nei boschi o a distanza da questi inferiore a cento metri, far brillare mine, usare apparecchi a fiamma o elettrici per tagliare metalli, motori, fornelli o inceneritori che producano braci o faville, gettare mozziconi accesi al suolo e compiere ogni operazione che possa creare pericolo di incendio.

>> Avviso di criticità regionale n. 24 del 7 aprile 2017 (.pdf - 494 KB)