Contenuto principale

Messaggio di avviso

Provvedimenti in materia di disinfestazione contro le zanzare

Ordinanza n. 142 del 20.06.2011 - " pdf Disposizioni per il contenimento delle zanzare e, in particolare, della zanzara tigre (Aedes albopictus) nel territorio del Comune di Lecco (50 KB) " (.pdf - 52 KB)

Nota A.S.L. n. 18954 del 11/05/2015 - " pdf Misure di lotta per il contenimento delle zanzare e zecche (1.85 MB) " (.pdf - 2 MB)

Disinfestazione zanzare 2017: Calendario - Aree di intervento

disinfestazione zanzare

 Si comunica che, nelle date sotto riportate, sono stati programmati gli interventi adulticidi nelle aree elencate nell'  Allegato  1 " pdf Aree pubbliche a verde sottoposte a disinfestazione adulticida (49 KB) " (.pdf - 51 KB):

 Lunedì 19 Giugno 2017

 Lunedì   3 Luglio 2017

 Lunedì 24 Luglio 2017

 Lunedì 21 Agosto 2017

 

Gli interventi verranno effettuati, indicativamente, fra le ore 22:00 del Lunedì e le ore 05:00 del Martedì successivo.

In caso di condizioni metereologiche avverse, che dovessero comportare la modifica della data degli interventi, gli stessi verranno posticipati al primo lunedì utile con condizioni metereologiche favorevoli.

Per opportuna cautela, nei periodi indicati, invitiamo i cittadini residenti nelle zone limitrofe alle aree di cui all'Allegato 1 a chiudere le finestre, ritirare la biancheria stesa all'aperto e le ciotole dell'acqua per gli animali.

Per quanto concerne gli interventi larvicidi, la cui effettuazione nel corso dell'anno è prevista quattro volte -a mesi alterni- nel periodo fra aprile ed ottobre, si informa che i medesimi sono stati programmati nelle seguenti date:

  • Lunedì 29 Maggio 2017
  • Lunedì 26 Giugno 2017
  • Lunedì 24 Luglio  2017
  • Lunedì 28 Agosto 2017

Gli interventi saranno effettuati nel rispetto delle norme e delle distanze di sicurezza dalle abitazioni e dai luoghi pubblici quali scuole, asili, ecc.

  • Per approfondimenti sui trattamenti larvicidi si invita alla lettura del contributo fornito dall' ASL di Lecco (. pdf pdf (987 KB) 987 Kb). Sono disponibili inoltre i risultati sulla ricerca West Nile Disease del 2013 (.pdf 2,66 Mb)
  • Un'ottima soluzione anti-zanzare, naturale ed "ecologica", è costituita dai pipistrelli, che possono essere regolatori naturali contro l'invadenza di questi insetti. Occorre offrire loro un rifugio installando le "BAT BOX" (letteralmente scatole per pipistrelli). Questi piccoli mammiferi svolgono una parte molto importante per l'ecosistema in quanto, con il loro instancabile lavoro notturno, mangiano fino a duemila zanzare ciascuno.

Le BAT BOX sono particolarmente utili se installate vicino ai corsi d'acqua. Per ottimizzare la loro funzione è bene che siano poste ad almeno quattro metri di altezza.

Qualche ulteriore accorgimento utile per le BAT BOX:

  • meglio se posizionate vicino agli alberi o sugli stessi;
  • è bene che le fronde non impediscano l'ingresso in volo;
  • meglio se montate su superfici non metalliche;
  • evitare le zone illuminate da forti luci durante la notte;
  • una buona soluzione è quella di posizionarle sotto la falda del tetto, così da ripararle meglio dalle intemperie.

Allegati:

1) pdf Aree pubbliche a verde sottoposte a disinfestazione adulticida (49 KB) (.pdf - 51 KB)

2)  pdf Informativa ASL Lecco "Zanzara Tigre: conoscere e prevenire" (342 KB) (.pdf - 351 KB)

Per ulteriori informazioni: www.ats-brianza.it

Accorgimenti per il contenimento delle zanzare:

Per evitare la proliferazione delle zanzare e tenuto presente che le larve di zanzara si sviluppano in acque stagnanti o a lento deflusso, è utile adottare semplici accorgimenti:

 

secchio e annaffiatoioOrti e giardini:
coprire con teli di plastica i recipienti utilizzati per la raccolta dell'acqua da irrigazione (bidoni, secchi, annaffiatoi e bacinelle)

 

 

 

vaso di fioriVasi e sottovasi:
svuotarli regolarmente o introdurre piccoli filamenti di rame (10-20 mg/l). Il rame ossidandosi diventa tossico per le zanzare

 

 

 

sottovasoCimiteri:
riempire con sabbia o terra i vasi per fiori secchi o di plastica, oppure introdurre piccoli filamenti di rame nei vasi portafiori

 

 

 

fontanaVasche e fontane ornamentali:
introdurre pesci rossi o gambusie, voraci predatori delle larve di zanzara

 

 

 

ciotolaAbbeveratoi per animali:
cambiare l'acqua giornalmente e lavarli con cura

 

 

 

tombinoTombini e pozzetti:
nel periodo estivo, ogni 10-20 giorni, pulire e trattare con prodotti larvicidi i tombini di raccolta dell'acqua piovana presenti nelle proprie aree private (giardini, cortili, ecc.)

 

 

 

grondaiaGrondaie:
liberare annualmente da foglie o da altro materiale che possa bloccare il deflusso delle acque

 

 

 

copertoniPneumatici:
non stoccare pneumatici all'aperto. Se ciò non fosse possibile ricoprirli con teloni e/o svuotarli da eventuali raccolte di acqua

 

 

 

Si rende noto che al Corpo di Polizia Locale e al Servizio di Vigilanza Ecologica Volontaria e' stato affidato il compito di vigilare sull'osservanza dell'ordinanza sindacale e che in caso di violazione delle disposizioni ivi contenute, saranno applicate le sanzioni secondo la vigente normativa ai sensi del D.Lgs. N. 267/2000.