Contenuto principale


  

newsletter sindaco

 

 

Elezioni del 4 marzo: guardiamo ai contenuti per il territorio

La data del 4 marzo e della duplice consultazione regionale e nazionale ha innescato, comprensibilmente, fibrillazioni tra le forze politiche e tra gli aspiranti candidati che tornano sul proscenio magari dopo temporanee eclissi.

Il Comune di Lecco è fuori dai giochi, ma è dentro i problemi, perciò guarda a queste elezioni con spirito “urbano”, cioè badando agli interessi della città e dei lecchesi. La partita consumerà scarpe e promesse e tuttavia sarà l’occasione utile per cercare di riportare la politica all’attenzione del popolo degli elettori e di sottrarla all’egemonia dei talk-show. Ma c’è una posizione che il Comune intende occupare in questa fase: è quella di osservare e ascoltare, di sentire dalla viva voce dei candidati e dei partiti il programma e gli impegni per il territorio al netto delle bandiere. Checché se ne dica, l’Amministrazione comunale ha davanti un enorme ventaglio di opere da portare a termine, come indicato anche nel bilancio di previsione 2018/2020 (che stiamo per approvare) attuativo delle linee programmatiche triennali approvate lo scorso settembre. Tra queste voci ve ne sono alcune che chiamano direttamente in causa i livelli di governo superiori. Siccome siamo abbastanza vecchi del mestiere per distinguere tra promesse, buone intenzioni e impegni concreti, siamo interessati a capire come gli eventuali eletti vorranno affrontare le questioni aperte che riguardano Lecco e il territorio. I generici impegni e le liste della spesa lasciano il tempo che trovano. Perché dalla “Lecco-Bergamo” in giù è la “strada” dei fatti a decidere se si è percorso la via giusta oppure se Lecco debba finire in un vicolo cieco.

E’ l’occasione davvero per convincere i cittadini a uno sforzo civico, che si fatica a chiamare dovere, per recarsi alle urne. Va da sé che in queste settimane si assisterà alla giostra del tutto e del suo contrario e perciò una volta di più, concretezza e fattibilità diventeranno categorie decisive per evitare un voto appeso a un acronimo, a una sigla più o meno conosciuta, perché seguendo questo andazzo la scelta rischierebbe di diventare un’arlecchinata!

E a proposito di campagna elettorale, ho sottoscritto insieme a ministri, parlamentari e politici la campagna #cambiostile, un manifesto attraverso il quale ognuno di noi si impegna a non utilizzare parole ostili e a non diffondere fakenews. Ogni schieramento e ogni rappresentante è chiamato a illustrare nel merito i contenuti della propria proposta senza essere scorretto e verbalmente violento. L’iniziativa è promossa dall’associazione Parole O_Stili in partnership con l’Università Cattolica del Sacro Cuore e Osservatorio giovani dell’Istituto Toniolo.   

Raccolta differenziata: più attenzione da parte di tutti

1801 raccolta differenziata

1801 raccolta differenziata 1

In questi primi giorni del nuovo anno è evidente che qualcosa nella raccolta differenziata non ha funzionato in città e sul territorio. Ma niente panico. Il tiro può essere corretto se tutti ci impegniamo di più. Come ogni “rivoluzione”, c’è bisogno di attenzione, pazienza e un po’ di tempo perché tutto vada a regime.

Nei prossimi giorni, il Comune di Lecco e Silea concorderanno alcune novità sulla raccolta differenziata per migliorare il servizio. In valutazione la separazione dei giorni di raccolta della carta e cartone (bidone giallo) e del multileggero (sacco viola), che non avverrà più lo stesso giorno ma in giornate differenti. Questo permetterà di mantenere esposti i rifiuti meno ore e di fare meno confusione sul contenuto dei sacchi. Ricordo che, sempre nell’ottica di miglioramento del servizio, il Comune di Lecco ha scelto di procedere per tutto il 2018 con la raccolta SETTIMANALE di carta/cartone e sacco viola (e non a settimane alterne) per tutte le utenze, domestiche e non domestiche. Cercheremo anche di incrementare la comunicazione con i cittadini. Come vedete nell’immagine sopra, con Silea abbiamo predisposto un nuovo volantino (tradotto anche in più lingue) che potete trovare presso tutti gli sportelli pubblici del Comune e che in questi giorni è stato distribuito porta a porta a tutte le famiglie. Nei prossimi giorni, infine, incontreremo i cittadini per spiegare ancora meglio come differenziare in modo corretto, evitando che i sacchi non vengano ritirati dagli addetti. Ricordo poi a chi possiede uno smartphone che è possibile scaricare gratuitamente l’APP “Differenziati” di Silea in cui potete trovare tutte le risposte ai vostri dubbi.

Ma perché il sistema di raccolta differenziata funzioni realmente c’è bisogno di maggiore attenzione da parte del consumatore, che si tratti di utenza domestica o non domestica. I sacchi non ritirati nei giorni scorsi avevano una percentuale altissima di contenuto non conforme: oltre il 50% del contenuto non corrispondeva al sacco utilizzato. Nel sacco viola NON  va più inserita la carta, così come nel bidone giallo NON va inserito null’altro che non sia carta (pulita) o cartone (pulito, il cartone della pizza sporco di cibo va nell’indifferenziato!). E se il bidone non vi basta, l’eccedenza deve ripiegata a parte e legata con uno spago o inserita in un cartone da esporre vicino al secchio giallo. Terminata questa ulteriore fase di informazione ai cittadini, poi non avremo però più scuse e alle campagne di sensibilizzazione si accompagneranno controlli mirati e sanzioni.

Siamo consapevoli che una nuova separazione dei rifiuti può sembrare difficile, noiosa, persino inutile, ma aumentare le quantità di rifiuti da inviare al riciclo è fondamentale per la salvaguardia dell’ambiente. Le materie prime non sono infinite e i cicli produttivi sono destinati a cambiare rotta se non vogliamo che l’inquinamento di cui già subiamo le conseguenze (non stupiamoci se ogni anno finiamo sempre più spesso sotto bombe d’acqua…) finisca per avere scenari irreversibili! Oltre al fatto che lo smaltimento di rifiuti indifferenziati (nel sacco trasparente insomma) ha costi molto più alti che poi paghiamo tutti. 

Diamo una mano perché la nostra città sia sempre più pulita e decorosa. Un piccolo sforzo da parte di tutti farà una grande differenza!  

E per togliervi ulteriori dubbi, vi consiglio di guardare questo video prodotto a Altroconsumo. 

Sabato la marcia per la pace: accogliamo chi fugge dal dolore

Domani, sabato 13 gennaio, a partire dalle 15.00 si svolgerà a Lecco la marcia per la pace  2018 organizzata dal Decanato di Lecco in collaborazione con associazioni e movimenti ecclesiali del territorio.

Il titolo scelto per quest’anno è “Migranti e rifugiati: uomini e donne in cerca di pace” e rappresenta un momento di approfondimento a partire dal messaggio di Papa Francesco in occasione della Giornata mondiale della pace celebrata lo scorso 1° gennaio. Il Santo Padre ci invita “con spirito di misericordia, ad abbracciare tutti coloro che fuggono dalla guerra e dalla fame o che sono costretti a lasciare le loro terre a causa di discriminazioni, persecuzioni, povertà e degrado ambientale” (trovate sul sito  www.decanatodilecco.it  il discorso integrale del Papa).

La nostra città è da sempre votata all’accoglienza e nonostante i numerosi tentativi da parte di alcuni di diffondere e far prevalere messaggi di odio e paura, i lecchesi non si sono mai voltati dall’altra parte, custodendo nel proprio cuore - e nelle proprie azioni - un forte senso di solidarietà. Domenica alle 15.00 ci troveremo in piazza XX Settembre per ascoltare alcune testimonianze e poi ci avvieremo lungo le tappe allestite in città: oratorio di San Nicolò – Fare Strada Insieme; Santa Marta – Chiedo la pace; Collegio Volta – Patti globali; Palazzo del Commercio – Germogli di pace. Gli organizzatori invitano i partecipanti a rendere vivace e colorata la marcia portando striscioni, fazzoletti colorati, bandiere e messaggi di pace.

La marcia costituisce il primo di tre appuntamenti del “Percorso Pace 2018”. Seguiranno sabato 3 febbraio alle 21.00 “Controcorrente”, concerto spettacolo  al cineteatro Artesfera di Valmadrera e giovedì 22 febbraio alle 21.00 al  cineteatro Palladium di Lecco la proiezione cinematografica “L’ordine delle cose”.

 Venerdì 19 gennaio la festa della Polizia Locale  

Venerdì prossimo 19 gennaio, nella Chiesa intitolata ai Santi Martiri Gervaso e Protaso, nel rione di Castello a Lecco, si terrà l'annuale cerimonia in onore di San Sebastiano, patrono della Polizia Locale. Alle 10.45 è previsto l'arrivo degli ospiti e delle autorità civili e militari, alle 11.00 la messa celebrata da monsignor Maurizio Rolla, vicario episcopale e da don Egidio Casalone, parroco della Comunità Pastorale “Santi Martiri Gervaso e Protaso”.

Un’occasione per sottolineare e valorizzare pubblicamente il lavoro che gli agenti della Polizia Locale svolgono quotidianamente con professionalità, assolvendo compiti sempre più estesi sul territorio cittadino e sempre più articolati.

Sabato 20 gennaio, inoltre, il comandante del corpo di Polizia municipale di Lecco, Franco Morizio riceverà dal presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni e dall’assessore regionale alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione, Simona Bordonali una targa per meriti speciali. La cerimonia si terrà alle 11.00 presso la Villa Reale di Monza. 

Ricordo che venerdì 19 , in concomitanza con le celebrazione, tutti gli Uffici del Comando di Polizia Locale, rimarranno chiusi al pubblico dalle 10.30 alle 12.30, mentre saranno garantiti i servizi pubblici essenziali, come l'ufficio operatori radio (centrale operativa e videosorveglianza) e il pronto intervento.

 Con Dario Noseda i colori lecchesi hanno attraversato l’oceano

2.1 dario noseda

Ce l’ha fatta il mandellese Dario Noseda, tesserato per la Canottieri Lecco, a portare a termine la sua sfida. Una sfida che ha dell’incredibile:  salpato a novembre scorso da Tenerife in direzione delle Bahamas, ha toccato terra poco prima di Natale dall’altra parte dell’oceano Atlantico con la sua “Star Pa2sh”, un’imbarcazione di poco meno di 7 metri di lunghezza. Mai nessuno prima di lui si era spinto a un simile livello di difficoltà. Il velista è stato seguito nella sua impresa eccezionale (potete riviverla sulla pagina Facebook Star in Oceano), portata a termine tra imprevisti e ostacoli che solo il mare aperto può riservare tra cui un naufragio a poco dall’arrivo, da appassionati, supporters e mass media. Grazie a Noseda e alla società Canottieri la bandiera con i colori della nostra Città ha letteralmente attraversato mezzo mondo, portando ancora una volta il nome di Lecco alla ribalta delle cronache sportive e di avventure uniche! 

Interessante incontro con l’economista Luigino Bruni  

Martedì 16 gennaio le Acli provinciali di Lecco, con il patrocinio del Comune di Lecco e Circolo Acli Pio XI, organizzano l’incontro pubblico con l’economista Luigino Bruni dal titolo “Economia, lavoro, merito incentivi, dono, creatività, innovazioni, giovani. Le parole per ricominciare. Per un nuovo abbecedario della vita civile”. Parole che fanno parte del dialogo quotidiano della pubblica amministrazione con la cittadinanza, parole che dobbiamo far passare dalle intenzioni all’applicazione reale nel nostro lavoro e nella nostra economia che, come ci spiegherà l’economista, non è fatta di soli numeri, ma deve avere un’anima. Una serata che si preannuncia interessante e ricca di spunti di riflessione. Appuntamento alle 21.00 al cineteatro Palladium a Lecco (Castello).  

Anche nel 2018 sportelli per mediazione familiare e condomini

Rinnovato il protocollo d'intesa con l'Associazione di promozione sociale di Lecco Epeira_Incontrare il conflitto, per la gestione in Municipio di un Punto informativo e di orientamento gratuito per i cittadini sulla mediazione familiare. Il servizio fornirà a tutti i cittadini interessati del territorio provinciale di Lecco informazioni precise su cos'è e come funziona la mediazione familiare, indicazioni sui servizi di mediazione familiare presenti sul territorio comunale e provinciale, informazioni e orientamento per affrontare situazioni di conflitto tra fratelli o famigliari (ad esempio per la cura di un anziano non autosufficiente, per questioni economiche), tra figli e genitori (e viceversa). Il servizio si svolge all'interno degli uffici comunali, in un locale messo a disposizione dall'Amministrazione, il giovedì dalle 11 alle 14 con cadenza mensile (con la sospensione nel mese di agosto). I cittadini saranno accolti da operatori mediatori familiari dell'associazione Epeira. I cittadini accedono gratuitamente allo sportello e non sono obbligati ad assumere alcun vincolo di prestazione nei confronti del professionista che incontreranno nell'attività di consulenza.

Per accedere allo sportello i cittadini interessati possono richiedere un appuntamento al Servizio comunale di Informazione, comunicazione e partecipazione (tel. 0341 481.412 - 254 - 397 o Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) oppure direttamente all'Associazione Epeira (cell. 346 3220400 o Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

Il primo giorno di attività è giovedì prossimo 18 gennaio (seguiranno 8 febbraio, 8 marzo, 12 aprile, 10 maggio, 7 giugno, 12 luglio, 13 settembre, 11 ottobre, 8 novembre, 13 dicembre).

Continuano anche le consulenze gratuite in materia condominiale a cura della sezione provinciale lecchese dell'Anaci (Associazione Nazionale Amministratori di Condominio e Immobiliari). Dopo l'esperienza svolta dal 2013 al 2016, alla luce dei risultati ampiamente positivi dell'indagine di customer satisfaction (nel 2016, 89%), Comune e Anaci ritengono opportuno continuare a offrire ai cittadini un servizio di informazione, orientamento e consulenza gratuita nella sede comunale. Il servizio è rivolto ai proprietari di immobili e agli inquilini e riguardala gestione e amministrazione del condominio, i diritti e doveri dei condòmini e degli inquilini, locazioni e multiproprietà. Il servizio si svolge all'interno degli uffici del Palazzo comunale il giovedì, dalle 9.30 alle 12.30, con cadenza mensile, da giovedì 18 gennaio 2018 (successive date 15 febbraio, 15 marzo
12 aprile, 10 maggio, 7 giugno, 5 luglio, 13 settembre, 11 ottobre, 15 novembre, 20 dicembre). Anche in questo caso, al servizio si accede per appuntamento, da richiedere al Servizio Informazione, comunicazione e partecipazione.

 Aumenti in tangenziale Est: dalla parte degli automobilisti

Aumento considerevole del pedaggio sulla tangenziale Est che passa da 1,7 a 2 euro. Mi unisco alle proteste dei sindaci del Meratese che in settimana hanno incrociato le braccia insieme ai colleghi dell’area del Monzese per difendere gli interessi dei propri cittadini. Tra questi anche numerosi lecchesi che utilizzano quotidianamente l’asse viario di collegamento con Milano che oltre al pedaggio pagano lo scotto di collegamenti non all’altezza della quantità di traffico presente. Oltre ai rincari, bisognerebbe pensare seriamente a un potenziamento della rete viabilistica locale, sia sulla tangenziale che lungo la Ss36 (per non parlare della Lecco-Bergamo, tema a noi caro…) e a un serio ripensamento del trasporto su ferro che deve diventare una vera e affidabile alternativa per i pendolari lecchesi.

 Fine settimana in città tra sport e cultura

L’aria di festa continua in piazza Garibaldi fino al 28 gennaio grazie alla presenza della pista sul ghiaccio aperta i giorni festivi e prefestivi  dalle 10.00 alle 23.00 e nei giorni feriali dalle 15.00 alle 22.30. Domani, sabato 13 gennaio, la giornata è dedicata ai nonni: i nipotini accompagnati potranno divertirsi sul ghiaccio senza pagare il biglietto d'ingresso. Per tutto il fine settimana confermata anche la slitta sul lago. Partenze ogni 15 minuti, dalle 14.00 alle 18.00 sabato, dalle 12.00 alle 18.00 domenica, sempre dalla piattaforma sul lungolago.

Venerdì 12 gennaio

Al Planetario presso Palazzo Belgiojoso, Luca Perri, divulgatore scientifico e ricercatore, terrà la conferenza “Il secondo invisibile: la misura del tempo dalle stelle agli atomi” con inizio alle 21.00.

Sabato 13 gennaio

In Biblioteca civica a Lecco (via Bovara) “Leggimi subito, leggimi forte - Nati per Leggere”, letture ad alta voce per bambini da 18 a 36 mesi presso l'angolo morbido della Sala Ragazzi dalle 10.30 alle 11.30.

Al centro sportivo comunale Al Bione c’è grande attesa per la finale del I° Campionato di Football Americano 7vs7 organizzato da CSI Football americano e da Csi Comitato Di Lecco.A sfidarsi saranno i Commandos Brianza (4-0) e gli Alligators Rovigo (2-2).
Pre show a cura di SoloDanza Asd. e alle 16.00 Kick Off match; half time show a cura di SoloDanza Asd. Conclusione partita e premiazioni ore 18.30. Non mancate! L'ingresso è gratuito!

Domenica 14 gennaio

Dalle 15.00 alle 17.30 il convento e la chiesa di Pescarenico saranno aperti dai volontari della parrocchia per visite guidate e/o libere ( per informazioni 0341 364143)

Un abbraccio

Virginio