Contenuto principale

Messaggio di avviso

Criticità ordinaria per rischio temporali forti, dalla mezzanotte di martedì 30 giugno, nelle province di Bergamo, Como e Lecco.

3 luglio 2020 - Aggiornamento.

Conferma 

  • criticità ordinaria (codice giallo: attenzione) per rischio temporali forti, dalle ore 0.00 mercoledì 1° luglio alle ore 0.00 di sabato 4 luglio 2020
  • criticità ordinaria (codice giallo: attenzione) per rischio idrogeologico, dalle ore 21 di giovedì 2 luglio alle ore 6 di sabato 4 luglio 2020

nell'area omogenea IM-05 (Lario e Prealpi occidentali: province di Bergamo, Como e Lecco).

Situazione - La saccatura attualmente in discesa sulla Francia, che andrà progressivamente a chiudersi in un minimo sul Tirreno, è attesa in spostamento verso la Corsica e successivamente verso il Nord della Sardegna nella giornata di sabato 4 luglio.
Questa struttura depressionaria favorirà sulla Lombardia precipitazioni a carattere temporalesco, distribuite con maggiore probabilità sui settori prealpini nelle prime ore del pomeriggio di oggi 3 luglio, a interessare anche la pianura tra il pomeriggio e la sera. I fenomeni perturbati andranno gradualmente ad attenuarsi nel corso della serata, fino ad esaurirsi tra la tarda serata e le prime ore della notte di sabato 4 luglio.
Dal mattino di sabato 4 luglio graduale rimonta anticiclonica, con ritorno a condizioni stabili.

> Avviso di criticità regionale n. 75 del 3 luglio 2020 (.pdf - 745 KB)

__________

2 luglio 2020 - Aggiornamento

  • criticità ordinaria (codice giallo: attenzione) per rischio temporali forti, dalle ore 0.00 mercoledì 1° luglio 2020 fino al prossimo aggiornamento
  • criticità ordinaria (codice giallo: attenzione) per rischio idrogeologico, dalle ore 21 di giovedì 2 luglio 2020, fino al prossimo aggiornamento

nell'area omogenea IM-05 (Lario e Prealpi occidentali: province di Bergamo, Como e Lecco).

Situazione
- Un'area depressionaria in progressiva traslazione sulla Francia, con associata aria più fredda in quota, favorisce condizioni via via più instabili sul Nord Italia. Per la giornata odierna 2 luglio (in particolare a partire dalle ultime ore della sera) e nel corso della notte di domani 3 luglio, l'avvezione di aria più fredda in quota associata alla saccatura in discesa da Nord porterà relativa instabilità sulla Lombardia; mentre nel corso della giornata di domani 3 luglio la saccatura si chiuderà in un minimo sul golfo Ligure, favorendo in particolare per le ore tardo pomeridiane e serali decisa instabilità lungo la bassa pianura e sulla parte appenninica della regione.

Nel dettaglio, l'impulso perturbato associato all'evento vede una prima attività convettiva e temporalesca confinata tra le ore serali di oggi 2 luglio e il mattino di domani 3 luglio, con precipitazioni diffuse sulla regione, più intense e insistenti sui settori prealpini e di pianura.
  
Dal pomeriggio di domani 3 luglio il minimo depressionario in spostamento sull'alto Tirreno favorirà una decisa avvezione di vorticità, con aria umida instabile dai quadranti orientali, che determineranno precipitazioni temporalesche e convettive, che si svilupperanno prevalentemente sulle aree di pianura e con maggiore insistenza sulla parte più meridionale lungo la linea del Po e Appennino.

Nella notte di sabato 4 luglio le precipitazioni saranno confinate sulla parte della Bassa Pianura orientale, quindi dalla mattina previste condizioni in graduale miglioramento.

> avviso di criticità regionale n. 74 del 2 luglio 2020 (.pdf - 744 KB)

___________

1° luglio 2020 - Confermata la criticità ordinaria (codice giallo: attenzione) nell'area omogenea IM-05 (Lario e Prealpi occidentali: province di Bergamo, Como e Lecco) per

  • rischio temporali forti, dalle ore 0.00 mercoledì 1° luglio 2020 fino al prossimo aggiornamento.

Situazione - Il Nord Italia è interessato da un flusso instabile occidentale, a curvatura via via più ciclonica, a disporsi dai quadranti sudoccidentali in concomitanza con il progressivo avvicinamento e traslazione sulla Francia di una saccatura di origine atlantica.

Tra la serata di oggi 1° luglio e la mattinata di domani 2 luglio, previste condizioni instabili sulla fascia alpina e prealpina, con precipitazioni a carattere temporalesco. Possibile attenuazione dei fenomeni nelle prime ore pomeridiane di domani 2 luglio, quindi aumento dell'intensificazione delle precipitazioni convettive e temporalesche, che nelle ore tardo pomeridiane e serali coinvolgeranno anche i settori di pianura
.

Per venerdì 3 luglio, attese condizioni instabili e perturbate su tutta la regione, con precipitazioni intense anche a carattere di rovescio, più probabili sui settori di pianura.
Data la media-bassa predicibilità dei fenomeni temporaleschi, in termini di localizzazione e intensità, la previsione (in particolare riguardo l'intensificazione probabile dal tardo pomeriggio/sera di domani) sarà rivalutata dal Centro funzionale nella mattina di domani 2 luglio.

> Avviso di criticità regionale n. 73 del 1° luglio 2020 (.pdf - 738 KB)

____________

30 giugno 2020 - La sala operativa della protezione civile di Regione Lombardia ha emesso un avviso di criticità ordinaria (codice giallo: attenzione) nell'area omogenea IM-05 (Lario e Prealpi occidentali: province di Bergamo, Como e Lecco) per

  • rischio temporali forti, dalle ore 0.00 mercoledì 1° luglio 2020 fino al prossimo aggiornamento.

Situazione - La Lombardia è interessata da un flusso occidentale, a lieve curvatura ciclonica, che favorisce condizioni instabili sulla regione.

Nella prima parte della giornata di domani 1° luglio e fino al pomeriggio, previste precipitazioni anche a carattere rovescio e di temporale sulla fascia alpina e prealpina. I fenomeni sono attesi in generale intensificazione tra il tardo pomeriggio e la sera, in estensione anche alla fascia di Alta Pianura e in parte alla restante area di Pianura in serata (i dettagli della previsione saranno rivalutati dal Centro funzionale nella mattina di domani 1° luglio).

Per giovedì 2 luglio permangono condizioni instabili e perturbate.


Vi invitiamo a rispettare i comportamenti di autoprotezione


>
  Avviso di criticità regionale n. 72 del 30 giugno 2020 (.pdf - 737 KB) 

>  Previsioni meteorologiche di Arpa Lombardia