Contenuto principale

Messaggio di avviso

Avviso del Comune di Lecco per il sostegno al mantenimento dell’alloggio in locazione per difficoltà economiche.


Il Comune di Lecco avvia l’iniziativa promossa da Regione Lombardia con la D.G.R n. 2974/2020 rivolta alle famiglie in difficoltà con il pagamento del canone di locazione per intervenuta diminuzione del reddito, anche a causa dell’emergenza sanitaria Covid-19.

La misura è rivolta a nuclei familiari con l'alloggio in locazione sul libero mercato o in alloggi in godimento o in alloggi definiti Servizi Abitativi Sociali (ai sensi della legge regionale 16/2016 articolo 1 comma 6 e s.m.i.). Non potrà invece essere riferita ad alloggi definiti Servizi Abitativi Pubblici.

L’erogazione dei contributi è finalizzata al mantenimento dell’abitazione in locazione ed è subordinata alla disponibilità delle risorse attribuite a questa misura, che sono state quantificate complessivamente in euro 103.811,13.

La possibilità di presentare la domanda cesserà con l’esaurimento dei fondi disponibili.


1. Requisiti per presentare la domanda:

  • essere residenti nel Comune di Lecco
  • non essere sottoposti a procedure per il rilascio dell’abitazione (sfratto)
  • non essere proprietari di alloggio adeguato alle esigenze del proprio nucleo familiare in Regione Lombardia, così come definito dall’articolo 7 lettera d) del Regolamento Regionale n. 4 del 4 agosto 2017 e s.m.i.;
  • avere un Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) in corso di validità, ordinario o corrente non superiore a euro 26.000,00
  • essere residenti in un alloggio in locazione da almeno un anno alla data di presentazione della richiesta (escluse le categorie A1, A8 e A9)
  • avere avuto una diminuzione del reddito per una o più delle seguenti cause, anche correlate alla crisi dell’emergenza sanitaria 2020:
    - licenziamento;
    - mobilità / Cassa integrazione o assimilati
    - mancato rinnovo di contratti a termine o di lavori atipici
    - accordi aziendali e/o sindacali con riduzione dell’orario di lavoro
    - cessazione, interruzione o consistente riduzione di attività professionale o di impresa
    - malattia grave o decesso di un componente del nucleo familiare che abbia comportato un calo di reddito
    - congedo parentale/aspettativa non retribuita
    - separazione dal coniuge che abbia comportato un calo di reddito.

     La diminuzione del reddito deve essere intervenuta dal 1° novembre 2019.


2. Entità ed erogazione del contributo

Il Comune di Lecco, una volta verificata l’idoneità delle domande ricevute, concederà un contributo pari ad un massimo di 4 mensilità del canone di locazione e, comunque, non superiore a euro 1.500,00.

Il contributo sarà erogato dal Comune di Lecco direttamente al proprietario dell’alloggio locato a copertura dei canoni di locazione.

I contributi verranno assegnati seguendo l’ordine cronologico di presentazione delle richieste, fino a esaurimento fondi.


3. Dove e quando presentare la domanda

La domanda di contributo deve essere presentata dal titolare del contratto di locazione, o suoi aventi causa, da mercoledì 3 giugno 2020 e fino a lunedì 30 novembre 2020.

> pdf modulo di domanda (170 KB)

Il modulo compilato deve essere inviato all’indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. completo degli allegati indicati nel modulo stesso. In mancanza della documentazione richiesta, sarà dichiarata l’inammissibilità della domanda.
Nell’eventualità che il richiedente non sia in possesso di idonei strumenti informatici per la trasmissione della domanda online, potrà contattare lo Sportello Affitto all’indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., oppure al numero telefonico 0341 481302, per concordare modalità alternative di presentazione.

Lo Sportello Affitto, fino al cessare dell’emergenza in atto, riceverà soltanto tramite appuntamento.

Il termine del 30 novembre 2020 è da intendersi perentorio per la presentazione della domanda. Oltre tale termine la richiesta non potrà essere presa in considerazione.


4. Controlli

Il Comune di Lecco eseguirà attività di controllo avvalendosi delle informazioni in proprio possesso e di quelle di altri enti della Pubblica Amministrazione.
I controlli possono essere eseguiti su casi specifici o a campione. In ogni caso, il controllo puntuale delle dichiarazioni deve essere attuato ogni qualvolta sorgano dubbi sulla veridicità del loro contenuto.
Se, a seguito dei controlli, il contributo risultasse indebitamente riconosciuto, oppure in caso di dichiarazioni mendaci del beneficiario, il Comune di Lecco procede alla revoca del beneficio e ne dà comunicazione a Regione Lombardia. La Regione stessa si riserva di eseguire controlli in loco, per verificare che siano state attuate in modo corretto le Linee Guida impartite per la Misura Unica con DGR 2974/2020.


5. Monitoraggio delle attività e delle risorse finanziarie utilizzate

Regione Lombardia monitora l’avanzamento e lo stato di attuazione della misura.
Il Comune di Lecco dovrà rendicontare la spesa per le azioni attivate, con i modi e i tempi comunicati da Regione Lombardia.

> pdf Avviso pubblico del Comune di Lecco sul sotegno affitto - Misura Unica (143 KB)