Stampa

Il contributo riguarda le situazioni di famiglie con solo reddito da pensione. Le domande entro il 16 marzo 2020.

 

 

Dal 15 gennaio al 16 marzo 2020 il Comune di Lecco avvia la raccolta delle richieste contributo all’affitto relative alla Misura 4 (individuata con Deliberazione Giunta Regionale n. 2065 del 31 luglio 2019), rivolta al sostegno di nuclei familiari di pensionati anziani con abitazione in locazione sul libero mercato o in alloggi definiti servizi abitativi sociali, il cui reddito provenga esclusivamente da pensione da lavoro, di vecchiaia, di anzianità e/o assimilabili, in grave disagio economico o in condizione di particolare vulnerabilità, ove la spesa per la locazione con continuità rappresenta un onere eccessivo. 

L’iniziativa non riguarda alloggi definiti servizi abitativi pubblici, ad eccezione di quelli a canone moderato

A tale misura è stata destinata la somma complessiva di € 20.000,00 per tutti i 31 Comuni facenti parte dell’Ambito di Lecco dei servizi alla persona.
Potranno beneficiare del contributo solo i nuclei familiari il cui canone incida almeno per il 25% sul reddito imponibile e che siano in possesso dei requisiti previsti dall'Avviso pubblico (.pdf - 161 KB)

L’ Agenzia Servizi Abitativi d'Ambito provvederà ad eseguire la ripartizione del fondo in base a tutte le domande risultate idonee e stabilirà la singola quota erogabile.
Il contributo sarà erogato al proprietario dell’alloggio locato a scomputo dei canoni di locazione futuri, a fronte di un impegno a non aumentare il canone per 12 mesi o a rinnovare il contratto alle stesse condizioni, se in scadenza.

Il contributo spettante sarà calcolato in base al rapporto canone/reddito (in %):

- se compreso tra il 25 ed il 60%, il contributo sarà fino a massimo € 500,00
- se compreso tra il 60,01 e il 100%, contributo fino a massimo € 625,00.

A seguito delle valutazioni conclusive eseguite dall’Agenzia Servizi Abitativi, al Comune di residenza verrà comunicato l’elenco dei beneficiari ammessi ed esclusi. A sua volta, il Comune provvederà ad informare i richiedenti ed i proprietari circa l’esito della richiesta.

In considerazione della limitata somma a disposizione e della vastità dell’utenza che potrà avere accesso a questo fondo, suggeriamo di presentare la domanda nel più breve tempo possibile.
Qualora infatti la somma disponibile non potrà soddisfare tutte le richieste idonee ricevute, il contributo sarà erogato seguendo l’ordine cronologico di arrivo fino al raggiungimento della somma stanziata.

Per ogni dettagliata informazione relativa a questa iniziativa potrà essere contattato lo Sportello Affitti, al piano terra del Palazzo comunale di piazza Diaz n. 1, aperto nei giorni:
lunedì dalle 8.30 alle 12.30
mercoledì dalle 8.30 alle 15.30 (orario continuato)
venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12
telefono: 0341.481302
mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La domanda dovrà essere presentata su apposito modulo da ritirare allo Sportello Affitti, che fornirà supporto ai cittadini interessati per la compilazione.

Non saranno prese in considerazione le domande consegnate dopo il 16 marzo 2020, termine ultimo di presentazione.

 

Categoria: Avvisi dagli Uffici
Visite: 1340
DMC Firewall is developed by Dean Marshall Consultancy Ltd