Contenuto principale

Messaggio di avviso

Segnaliamo alcune iniziative di supporto psicologico professionale utili per fronteggiare le conseguenze emotive dell'emergenza sanitaria da Coronavirus.


Le emozioni sono importanti e non possono essere sottovalutate: dobbiamo prendercene cura come si fa con il corpo.
La morte improvvisa di un proprio caro, il periodo prolungato di isolamento dalla vita sociale, di lontananza dalla sede di lavoro, di convivenza con la famiglia senza momenti per sè... possono mettere a dura prova la nostra positività e la nostra pazienza.
Se state vivendo un momento di ansia, stress o smarrimento potete chiedere aiuto a uno psicologo.

Segnaliamo alcune iniziative di supporto psicologico a livello locale e regionale, che ci sono state segnalate:

  • L’Ordine degli psicologi della Lombardia (OPL) ha attivato un filo diretto telefonico che risponde al numero 02 82396234, gestito dalle realtà di psicologia delle emergenze: Croce Rossa Italiana, Psicologi per i popoli, Sipem (Società italiana di psicologia dell’emergenza), Spe (Squadra psicosociale per le emergenze), Cisom (Corpo italiano di soccorso dell'ordine di Malta) e Emdr Italia. Gli psicologi rispondono tutti i giorni, dalle 9 alle 18.
    Info: www.lopsicologotiaiuta.it
  • Pronto psy - Covid19” è il servizio gratuito di supporto psicologico telefonico offerto da Sipem Sos - Lombardia, la Società italiana di psicologia dell'emergenza. Si rivolge principalmente ai cittadini che si trovano in isolamento o quarantena domiciliare a seguito dell'emergenza Coronavirus.
    Per accedervi è necessario inviare una mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure telefonare al n. 379 1898986, fornendo il proprio recapito telefonico. Nelle 48 ore successive all'invio della mail uno psicologo volontario ricontatterà il cittadino per fissare un colloquio telefonico (anche con Whatsapp o Skype).
  • Le Cooperative sociali onlus CREA e Limen onlus organizzano un servizio gratuito di Urgenza psicologica condotto da Psicologi e Psicoterapeuti volontari. Il servizio si rivolge a persone che stanno vivendo un momento di forte difficoltà e sentono l’urgenza di confrontarsi con un esperto. Attraverso il colloquio telefonico si sondano le risorse e le capacità personali per arginare la crisi e fornire tutte le indicazioni per affrontare la situazione problematica. Il servizio eroga supporto, ascolto e sostegno telefonico. Le modalità possibili sono:
    - colloquio telefonico;
    - sessione in videoconferenza utilizzando Skype, Whatsapp o altre piattaforme telematiche.
    Tel. 02 94158171
  • La Tartaruga - Centro di psicotraumatologia, sotto l'egida dell'Associazione EMDR Italia, ha attivato un servizio di sostegno gratuito (telefonico o via Skype) agli operatori sanitari coinvolti nell'emergenza Coronavirus.
    È sufficiente inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., indicando il numero di telefono a cui si intende essere contattati.
    Info: https://centropsicolatartaruga.com/      pagina Facebook
  • L'Associazione Fabio Sassi onlus offre uno Sportello di ascolto telefonico come contributo di risposta per chi ha bisogno, per chi ha paura in questo tempo di fragilità, per chi è rimasto solo, per chi non ha nessuno a cui rivolgere domande e confidare i pensieri.
    La psicologa dell'Associazione risponde dal lunedì al giovedì dalle 10 alle 12 al n. tel. 039 99 45 217.
    Per ulteriori informazioni: http://fabiosassi.it/
  • I Consultori familiari del territorio offrono da sempre supporto e assistenza psicologica.
    Gli psicologi e le assistenti sociali dell'ASST di Lecco continuano a offrire uno spazio di consultazione telefonica in collaborazione con i Servizi d’Ambito della provincia di Lecco. Gli psicologi sono impegnati su più fronti, sia nel Team (Unità Operativa di Psicologia Clinica) che si è costituito in ospedale per un servizio di supporto agli operatori sanitari e ai familiari di persone ricoverate o decedute, sia nella consulenza prettamente psicologica nei singoli presidi all’utenza e alla popolazione.
    Per l'accesso al Consultorio per un problema sociale, sanitario o psicologico sono stati istituiti degli sportelli filtro territoriali, che svolgono la prima analisi del bisogno e valutano la situazione per un eventuale segnalazione ai servizi consultoriali: per Lecco, tel. 0341 481235, da lunedì a venerdì dalle 8.30 alle 12. Se ritenuto necessario un riferimento specialistico, l'operatore si mette in contatto con 
    - i Consultori Familiari dell'ASST di Lecco (assistente sociale, ostetrica, infermiera, ginecologo, psicologo) 
    - i Consultori della Fondazione Don S.Caccia (psicologo).
    In ogni caso l'intervento sarà da remoto.
    I famigliari di persone ricoverate in ospedale e i familiari di persone decedute in ospedale sono contattate da psicologi dell'ASST.
  • Un team di psicoterapeuti specializzati in EDMR offrono un servizio gartuito di sostegno psicologico telefonico e online per cittadini e operatori. mediante strumenti e consigli utili per affrontare al meglio la situazione di emergenza. Al servizio si accede inviando una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., indicando: "attiva sostegno psiologico", nome e n. telefonico per essere ricontatatti.
  • Assistenza spirituale: la Fondazione Don S. Caccia offre un servizio di ascolto spirituale: padre Luigi Boccardi, Decano di Lecco tel. 338 5763137; don Giovanni Afker, presidente Fondazione, tel. 339 2291305.
    Inoltre, è possibile contattare i Padri Somaschi (Santuario di San Girolamo - Somasca di Vercurago): tel. 0341 420272.

  • In considerazione del particolare momento di fatica, non solo fisica, che tutto il personale di cura sta vivendo in queste giornate di emegenza, la Direzione Sanitaria degli Istituti Riuniti Airoldi e Muzzi di Lecco ha attivato un servizio di ascolto e sostegno psicologico. Il servizio è reso possibile dalla disponibilità della Fondazione don Silvano Caccia Onlus a integrare l'attività del Servizio Psicologico degli Istituti, mettendo a disposizione i propri psicologi. Il servizio è rivolto non solo al personale di cura, ma anche ai familiari degli ospiti della struttura che lo desiderassero. La Fondazione garantisce anche la disponibilità per un servizio di ascolto spirituale da parte di alcuni Sacerdoti.
    Riferimento del servizio è la dottoressa Magda Fontanella contattabile: tel. 0341 497172 o e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Segnaliamo anche alcune iniziative a livello nazionale:

  • Il Ministero della Salute e la Protezione civile nazionale hanno attivato il numero verde di supporto psicologico 800.833.833, accessibile anche ai non udenti. Tutti i giorni, dalle ore 8 alle 24, professionisti specializzati, psicologi, psicoterapeuti e psicoanalisti, risponderanno al telefono alle richieste di aiuto > segue

  • il Consiglio nazionale dell’ordine degli psicologi (Cnop) ha istituito un motore di ricerca (accessibile dal sito Cnop) utile per prenotare un teleconsulto gratuito con lo psicologo che si trova più vicino a noi;
  • il servizio di ascolto e consulenza telefonica istituito dalla Società psicanalitica italiana (Spi)

  • i due numeri della Croce Rossa Italiana: 800 065510 dedicati a tutti i cittadini e 065510 riservato agli operatori sanitari;
  • la Federazione della terza età Senior Italia ha lanciato il numero verde 800 99 14 14 per il supporto psicologico agli anziani soli, in collaborazione con WindTre e la Società Italiana di Psicologia dell’Emergenza che, con la sua rete di professionisti attivi su tutto il territorio nazionale, risponde alle chiamate di quanti hanno bisogno di una voce amica, di un sostegno emotivo per attraversare questa fase di isolamento.
    Il numero verde è raggiungibile solo da telefono fisso tutti i giorni  dal lunedì alla domenica dalle ore 14 alle 19.