Contenuto principale

Messaggio di avviso

Pescarenico in fiore rinnova l'invito rivolto ai cittadini a "far fiorire il proprio quartiere". Una serie di iniziative proposte in occasione del 21 marzo.

 

È alla sua quarta edizione l'evento Pescarenico in fiore che, in occasione del primo giorno di primavera e della Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, propone una serie di iniziative volte a stimolare e alimentare connessioni e sinergie con le diverse realtà del quartiere, come i nidi, la scuola dell'infanzia, la scuola primaria, il carcere, l'oratorio, il centro diurno di psichiatria, le associazioni con sede in questo contesto e naturalmente i singoli cittadini.

Ricco il calendario dei momenti insieme in programma nel corso della giornata di giovedì: alle 9 al Giglio sarà attivato un collegamento in streaming con la manifestazione nazionale di Padova per la Giornata della Memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, alle 15 in piazza Padre Cristoforo verranno letti nomi di donne, vittime innocenti delle mafie, in collaborazione con Libera e con gli studenti del liceo musicale G.B. Grassi, alle 16 partirà la passeggiata responsabile che attraverserà via Maggiore, piazza del Pesce, piazza Era e via dei Pescatori fino all’oratorio di Pescarenico, dove si terrà un momento conviviale tra generazioni a cura di AVPL e dove alle 17 prenderà inizio lo spettacolo teatrale "Per questo mi chiamo Giovanni" a cura de Lo Stato dell’Arte, con il contributo del Centro di Promozione della Legalità, Regione e Ufficio Scolastico Regionale. Dal 21 al 28 marzo, visitabile dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 19, sarà inoltre allestita la mostra di acquarelli botanici "Eterne fioriture" a cura di Alis Agostini presso Cornici & Stampe in corso Martiri della Liberazione, 180.

Ma gli eventi non si esauriscono giovedì: martedì 26 marzo infatti Pescarenico in Fiore proseguirà con iniziative dalle 9:30 e fino alle 17:30. Una nuova passeggiata responsabile, un incontro con le scuole al Giglio sul significato del bene confiscato divenuto strumento di cittadinanza e socialità, i laboratori e gli allestimenti di opere a tema e pittura del vivo in piazza Era. 

Inoltre, dal 21 al 28 marzo dal lunedì a venerdì, dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 19, c/o Cornici e Stampe in corso Martiri 180 (Pescarenico), si terrà una mostra di acquerelli botanici, a cura di Alis Agostini, intitolata "Eterne fioriture".

  pdf Locandina (312 KB)