Contenuto principale

Nell'ambito dei festeggiamenti per il 73° anniversario della Liberazione, dal 16 al 30 aprile 2018 nel cortile del Palazzo comunale (piazza Diaz 1, Lecco) mostra intitolata "In treno con Teresio". 

Una mostra di Maria Antonietta Arrigoni e Marco Savini (ANED Pavia), sui deportati lecchesi del Trasporto 81 Bolzano - Flossenbürg | 5-7 settembre 1944, realizzata in collaborazione con ANED e ANPI provincia di Lecco. 

L'esposizione racconta la storia di 432 prigionieri politici provenienti da varie zone d'Italia, di cui 132 lombardi, deportati tra il 5 e il 7 settembre 1944 sul "Trasporto 81", partito da Bolzano e diretto al campo di concentramento di Flossenbürg; solo 112 di loro fecero ritorno.

Fra i prigionieri c'era Teresio Olivelli, nato a Bellagio, fondatore del giornale clandestino Il Ribelle e animatore della Resistenza cattolica in Lombardia, morto a Hersbruck, sottocampo di Flossenbürg a 29 anni, dichiarato Beato nel 2017.

Le testimonianze scritte e i racconti dei sopravvissuti, i documenti raccolti e conservati negli archivi e i preziosi testi e disegni di uno dei deportati, Vittore Bocchetta, raccontano questa triste pagina di storia. Teresio Olivelli viene ricordato attraverso le parole e le testimonianze dei suoi compagni di prigionia per la forza del suo sacrificio, l'altruismo e i suoi gesti di solidarietà.

Gli orari della mostra:

Lunedì dalle 9 alle 12.30
Martedì dalle 9 alle 12.30
Mercoledì dalle 9 alle 15.30
Giovedì dalle 9 alle 12.30
Venerdì dalle 9 alle 12.30
Sabato dalle 8.30 alle 11.30 

Mercoledì 25 aprile alle ore 12, dopo la cerimonia istituzionale, visita guidata della mostra.

>  pdf Locandina (1.52 MB)