Contenuto principale

È ancora possibile regolarizzare la propria posizione versando l'importo dovuto per la tassa rifiuti non pagato, per evitare di incorrere in accertamenti.

Il tributo dovuto per l'anno 2016 era infatti da versare entro le scadenze stabilite, cioè nei mesi di luglio, settembre e novembre.

Chi non avesse ancora effettuato in tutto o in parte il pagamento, lo può eseguire entro il 15 dicembre 2017, senza pagare sanzioni, utilizzando il modello F24 allegato all'invito di pagamento Tari ricevuto.

Chi avesse smarrito il modello F24 può chiederne copia al servizio Tributi nei giorni lunedì e venerdì dalle 8.30 alle 12.30 e mercoledì dalle 8.30 alle 15.30, oppure recuperare i dati o stamparne copia tramite lo sportello telematico linkmate qui sotto indicato.

In caso di mancata regolarizzazione, seguiranno nei prossimi mesi gli accertamenti d'ufficio, che prevedono l'applicazione di una sanzione pari al 30%, per il pagamento omesso.

 

Servizio Tributi

tel. 0341 481220

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Linkmate: https://linkmatesec.servizienti.it/LinkmateSec/?c=59678