Contenuto principale

E' imminente la scadenza del pagamento della prima rata o della rata unica della tassa rifiuti (Tari): lunedì 31 luglio 2017.

La tassa va versata utilizzando i modelli F24 che sono stati recapitati al contribuente insieme con l'invito di pagamento, mediante il servizio postale o la posta elettronica (ordinaria o certificata).

Chi non ha ricevuto l'invito di pagamento (o lo ha smarrito) può accedere alla propria posizione tributaria direttamente dallo sportello telematico Linkmate (link); il servizio, attivo 24 ore su 24, consente da qualsiasi postazione e in qualunque momento di:

• visualizzare la propria posizione;
• stampare il modello F24 per il pagamento;
• compilare e inviare denunce di inizio, variazione o cessazione occupazione locali.

Il contribuente che dovesse comunicare delle variazioni intervenute nel frattempo, può utilizzare Linkmate, oppure recarsi di persona all'ufficio Tributi nei seguenti orari di apertura al pubblico:

- lunedì e venerdì dalle 8:30 alle 12:30

- mercoledì dalle 8:30 alle 15:30 (continuato).

La prossima scadenza Tari 2017:
• entro il 30 settembre deve essere pagata la seconda rata.