Contenuto principale

Per la  Giornata mondiale del Rifugiato  a Lecco si svolgeranno diverse iniziative.

Martedì 20 giugno alle ore 20.30 nella sala Don Ticozzi (via Ongania, 4) sarà presentato un reportage di Romina Vinci, fotoreporter freelance impegnata sul tema dei flussi migratori provenienti da aree di crisi, con un approccio umanitario e sociale.

Il documento indaga il rapporto tra profughi e soccorritori nel Mediterraneo, nel nord Europa e in tutte le zone del continente dove ora ci sono muri.

Inoltre, esposizione dell'opera collettiva "Verso la speranza" sul dramma delle migrazioni realizzata dai ragazzi della 3 S della Scuola Massimiliano Kolbe di Vercurago (Lecco).

 

Domenica 25 giugno, dalle 13.30 alle 18.30, in via del Barcaiolo, a Lecco si esibiranno in numerose performance artisti provenienti da Gambia, Senegal, Nigeria e Burkina Faso e presentazione del percorso fotografico "Visioni d'oltremare".

Sempre domenica 25 giugno ci sarà anche una mostra che spiega cos'è il Ramadan, organizzata dal Gruppo Giovani Islamici del Viganò di Merate.

Alle 16 merenda tradizionale camerunense, a offerta libera.


Le iniziative sono promosse nell'ambito dello Sprar-Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati - progetti "Lecco: una provincia accogliente" (Ente locale titolare: Comunità Montana Valsassina Valvarrone Val D'Esino e Riviera) e "Città di Lecco" (Ente locale titolare: Comune di Lecco), in collaborazione con L'Arcobaleno Cooperativa Sociale, Caritas Ambrosiana, La Grande Casa scs e il Comitato Noi Tutti Migranti.
All'interno della manifestazione verranno ospitate le Associazioni del territorio più attive sul tema della lotta alla discriminazione e della solidarietà tra i popoli.

>> Locandina


Per informazioni:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
+39 3889417768 (Rocco)