Contenuto principale

Messaggio di avviso

L’indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) del Comune di Lecco è Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

A cosa serve?

Serve ad inviare al Comune di Lecco domande, richieste, dichiarazioni con valore legale. Infatti uno dei casi in cui una domanda o dichiarazione inviata a una pubblica amministrazione per via telematica è valida, è quando l’autore viene identificato attraverso le credenziali di accesso dell’utenza personale di posta elettronica certificata (in base all'articolo 65 del Codice dell'amministrazione digitale).


Cos’è la PEC?

È un sistema di posta elettronica che attesta l’invio e il ricevimento di messaggi, con un’efficacia giuridica equivalente alla raccomandata cartacea con ricevuta di ritorno. La trasmissione del messaggio avviene solo fra due indirizzi di posta certificata; in questo caso il sistema certifica:

  • l’invio del messaggio da parte del mittente

  • l’avvenuta consegna del messaggio all’indirizzo del destinatario

  • l’integrità del messaggio trasmesso.


Come sono trattati i messaggi che arrivano su questa casella?

La casella di posta elettronica certificata è associata al registro di protocollo, quindi i messaggi lì ricevuti sono registrati al protocollo e smistati direttamente ai servizi comunali competenti.
È pertanto la casella a cui indirizzare richieste formali (non richieste di informazioni varie o mirate a capire come presentare una richiesta formale e con quali allegati...). Eventuali richieste generiche di informazioni, comunicazioni non formali e pubblicitarie non devono essere inviate alla casella istituzionale.


Che differenza c’è tra la raccomandata con ricevuta di ritorno e il servizio di PEC?


La PEC ha notevoli vantaggi in termini di tempo e costi:

  • semplicità ed economicità di trasmissione, inoltro e riproduzione;

  • semplicità ed economicità di archiviazione e ricerca;

  • facilità di invio multiplo, cioè a più destinatari contemporaneamente, con costi estremamente più bassi rispetto a quelli dei mezzi tradizionali;

  • velocità della comunicazione; inoltre non è necessaria la presenza del destinatario per completare la consegna;

  • possibilità di consultazione e uso anche da postazioni diverse da quella del proprio ufficio o abitazione (bastano un qualsiasi PC connesso a Internet e un normale browser web), e in qualunque momento grazie alla persistenza del messaggio nella casella di posta elettronica;

  • presenza nella ricevuta di avvenuta consegna della PEC dei contenuti del messaggio originale (diversamente dalla raccomandata).


Altri indirizzi di posta elettronica certificata del Comune di Lecco
:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (da usare per la richiesta di cambio residenza)


Per saperne di più
:

domande frequenti FAQ - link al sito dell’Agenzia per l’Italia digitale


Fonti legislative:
 

D. Lgs. 7 marzo 2005, n. 82 "Codice dell’amministrazione digitale",  in particolare gli    articoli 6, 45, 47, 48, 65 

D.P.R. 11 febbraio 2005, n. 68 “Regolamento recante disposizioni per l’utilizzo della posta elettronica certificata”

D.P.C.M. 3 dicembre 2013 “Regole tecniche per il protocollo informatico”.