Vai direttamente al contenuto

Elenco tasti di accesso rapido:

Testata:

Menu di navigazione:

In Comune

Corpo della pagina:

Sulle tracce di Antonia Pozzi

Data inizio: 13/03/2014
Data fine: 28/03/2014

Proiezione del film documentario che racconta la poetessa, il 21 marzo al Teatro della Società e mostra fotografica nella Biblioteca Civica dal 13 al 28 marzo 2014

Un omaggio allo memoria di Angelo Sala, giornalista e scrittore lecchese.

Il film documentario “Il cielo in me. Vita irrimediabile di una poetessa” di Sabrina Bonaiti e Marco Ongania, dedicato ad Antonia Pozzi, viene proiettato in anteprima al Teatro della Società di Lecco venerdì 21 marzo 2014, data significativa e dal forte valore simbolico e culturale, trattandosi della giornata dedicata alla poesia.

Altre due proiezioni sabato 22 e domenica 23 marzo al Cineteatro Bruno Colombo di Pasturo. 

Le serate di proiezione, organizzate dai Comuni di Lecco e di Pasturo, sono dedicate al ricordo dell’amico Angelo Sala, giornalista e scrittore, che ha collaborato al progetto, partecipando a ogni fase della lavorazione e prodigandosi per rendere possibile la realizzazione del film documentario. Angelo ha sostenuto il film dedicato alla poetessa Antonia Pozzi, con l’entusiasmo e la competenza che gli sono sempre stati propri, ci ha messo la testa e il cuore, offrendo i suoi consigli, accompagnando gli autori e la troupe durante i sopralluoghi e le interviste, correggendo la sceneggiatura, presenziando alle riprese, divertendosi e trovando sempre nuovi spunti di riflessione nel rapporto tra l’opera di Antonia Pozzi e gli amatissimi luoghi della Valsassina che hanno ispirato tanta parte della sua produzione poetica.

Dal pomeriggio di giovedì 13 marzo  e sino a sabato 29 marzo 2014 si svolge una mostra fotografica negli spezi della Biblioteca Civica di Lecco.  Sono esposti gli scatti che Federico Wilhelm ha effettuato durante le riprese del film documentario.

In data venerdì 28 marzo, inoltre, presso la Biblioteca Civica di Lecco, si terrà un incontro con gli autori del film, che ricostruiranno le diverse tappe di realizzazione, dalla fase di progettazione fino alla post-produzione, e con Federico Wilhelm che parlerà della sua esperienza come fotografo.

Il lavoro di progettazione del film documentario “Il cielo in me. Vita irrimediabile di una poetessa” dedicato ad Antonia Pozzi è cominciato nel gennaio del 2012. Le riprese, iniziate nel 2012 e terminate a fine novembre 2013, hanno interessato Pasturo e la Valsassina, oltre a Milano, Chiaravalle e la Zelata di Bereguardo, vicino a Pavia. Numerose scene sono state girate nel centro storico di Pasturo, a Baiedo, a Vimogno, a Primaluna e lungo la strada sterrata che collega Introbio a Barzio. La ricostruzione degli anni dell'infanzia di Antonia ha avuto la villa Pozzi a Pasturo e il suo giardino come cornice privilegiata. Mentre alcuni momenti significativi vissuti durante gli anni dell'università e durante la frequentazione con il gruppo Banfi sono stati ricostruiti a Milano e nello storico chalet di casa Pozzi a Pasturo.
Il rapporto di Antonia Pozzi con la montagna è stato ampiamente trattato e nel film documentario le scene più importanti sono state girate in Pialleral e agli Scudi, con immagini ad alta quota. Alcune riprese sono state effettuate all’interno dello storico rifugio Porta, ai Resinelli.
Il richiamo a Pasturo come “luogo dell'anima” di Antonia e alle “mamme montagne” della Valsassina è costante e costituisce un fil rouge fondamentale nella trama narrativa e visiva del film.

Il film documentario “Il cielo in me” vanta una produzione interamente lecchese. Anche gli enti patrocinatori e finanziatori che hanno sostenuto il film sono legati al territorio. Tra gli enti patrocinatori vi sono Il Comune di Lecco e il Comune di Pasturo, che sono anche gli organizzatori dell’evento, e la Provincia di Lecco. Gli enti finanziatori sono: Acel Service (Main Sponsor), il Centro di Cinematografia e Cineteca del CAI., il Parco delle Grigne, la Provincia di Lecco, il Credito Banca della Valsassina, la Camera di Commercio, l'Api e la Confcommercio di Lecco. La Lecco Film Commission e la Lombardia Film Commission hanno fornito un importante contributo logistico.

Programma:
21 marzo 2014
ore 21 - Teatro della Società di Lecco
Proiezione del film documentario
"Il cielo in me. Vita Irrimediabile di una poetessa"
di Sabrina Bonaiti e Marco Ongania
con Erika Redaelli
Presenta Ruggero Meles

22 e 23 marzo 2014
ore 21 - Cineteatro di Pasturo
Replica del film documentario e incontro con gli autori

Dal 13 marzo al 28 marzo 2014
Biblioteca Civica di Lecco
Mostra di Federico Wilhelm "Vita Breve"
con le foto scattate sul set
Orari:
- martedi e  giovedì dalle 9 alle 18
- lunedì, mercoledì e venerdì dalle 12.30 alle 18
- sabato dalle 9 alle 12.30

28 marzo 2014
ore 17 - Biblioteca Civica di Lecco
Incontro con i registi del film

Locandina (.jpg - 211 KB)

Biografia e bibliografia (.pdf - 772 KB)




Per chiarimenti su questo documento, scrivi qui.

Torna all'inizio della pagina